Al termine delle nostre notti

Poesie Marco Gasperini

Lunga è la notte
D’insonnia ventenne
A bagnare coperte d’affanno
Dell’amore manchevole
Il tuo viso
Senza emozioni
Seduce i pensieri
Del desiderio pericoloso
E la consapevolezza
Di non incontrarti
In questa vita
Mi trasforma in manichino
Affogato da gente meschina
Col segreto che permette
Un battito dopo l’altro

Scegli il cuore
O l’anima
Rimasto insicuro
A pensare
Fino alla fine del tempo.

Hai trovato in me
L’uomo fedele
Devoto
Alla tua mistica
Apparizione terrena
Eterea
Pallida
tanto simile
all’idea di bellezza
da farmi perdere
nel buio
accecato di luce

Pendevi dalle labbra
per dire sì
a un destino
avrebbe compromesso
l’esistenza
e il no fuoriuscito
dagli occhi
è accettazione incondizionata
della mia volontà.

Ogni essere umano
è tesoro dell’anima
ma il tuo seno
è pienezza
del mio camminare
sul mondo.

Perdona
questa infantile insistenza
come un filo d’erba
si lascia calpestare
da infiniti inverni
e risorge
per ogni ingannevole primavera.

Mi vesto delle tue finzioni
desiderio
piacere
e insoddisfazione
falsità ricoperta d’oro
d’una sincerità
venduta alla bassa
sopravvivenza quotidiana.

Distesa sul letto
quieta
in attesa di
sei il mare all’alba
con le onde
che si frangono
in silenzio
per accarezzare l’aria
di nascosto.

Sei raggio
che muore
nei colori vivi
dell’ultimo giorno
sorpreso a dormire
fra le braccia
di un sospiro.

Questo momento illimitato
è perfezione
della nostra unione
mendace...

Marco Gasperini
Non sono io, scimmia ammaestrata, il solito disperato buffone, spirito invernale sconfitto dall’enigmatica primavera del cuore in codice -Se la notte incombe, dammi l’illusione di un puerile mattino.

Suoi ultimi post

10 Commenti

  1. Grazie Karen...per la tua gentilezza, disponibilità e apprezzamento -

  2. Grazie Karen,per gentilezza, apprezzamento e..tutta la tua disponibilità 😉

  3. Benvenuto! grazie per quanto vorrai condividere su Word Shelter

  4. Ovviamente, BENVENUTO! Un vero piacere ritrovarti su wordshelter!

    • Grazie Mariella! Lieto di risentirti!

  5. Oh oh oh...

    allora hai seguito il mio consiglio...

    Bentrovato !!!

  6. Grazie N.A.
    A presto!

  7. "come un filo d’erba
    si lascia cal­pe­stare
    da infi­niti inverni
    e risorge
    per ogni ingan­ne­vole primavera"
    aveva già lasciato un segno nei miei futtuanti pensieri............
    Questo posto mi piace......potrebbe essere una piacevole, sana, abitudine entrarci "al temine delle nostre notti" a respirarne l'aria a pieni polmoni............grazie, Marco, per avermelo fatto conoscere.
    ...e naturalmente bravo, che questo possa essere un inizio, te lo auguro con tutto il cuore.........Dona.

  8. Grazie a tutti quanti Voi


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito