Amareombre

Le amare ombre del mattino, che risvegliano i nei sui tuoi dieci corpi.
Come quando per abbracciare la nostra rarefatta malinconia
avviciniamo labbra di cristallo alla solitudine delle nostre mani.
Che sono autostrade.
E in questi autogrill è impossibile l'attesa.
Violentare i caselli della tangenziale nord,
dormire ubriachi sui guardrail dei nostri sogni svegliati.
E poi nasconderci nelle stanze in paranoia di alberghi fuori città.
Le nostre palpebre chiuse a chiave sul domani.
Il colore del sempre, e delle mie vene. Il colore del sempre è nelle mie vene.

Le strade di città son marciapiedi e cani.
I treni rincorsi nelle mattine di gennaio.
Le nostre schiene fragili, nude sul domani.
Le impronte sulla sabbia, prima che il mare.
E mi guardavi come a chiedermi qualcosa, ma non trovavo le parole.
Dici che è improbabile unire ciò che la geografia del tempo divide,
dici che il mio cuore è un'isola
circondata da milioni e milioni di metri cubi d'acqua.
Il silenzio è punteggiatura tra i nostri sguardi.
Ed io, io mi sento una frase in sospeso.

Resterò nudo davanti alle parole che non riesci a dire.
Come quando per spogliare i tramonti
ci siamo vestiti dei colori improbabili che hanno i ricordi.
Il tuo amore è un parcheggio sovraffollato in una città deserta
il tuo cuore è diamante amianto filo spinato.
Ti guardavo come a chiederti qualcosa ma non trovavo le parole.
E ti bacerò sul collo fino a farti sanguinare,
io ti bacerò sul collo fino a farti respirare.

Avrei potuto ucciderti e non l’ho fatto,
avrei potuto ucciderti e non l’ho fatto.

La mia pelle in caduta libera sul letto del nostro niente.

lucap
lucap

Luca Pizzolitto nasce a torino, il dodici febbraio millenovecentottanta.

Suoi ultimi post

7 Commenti

  1. io sono FELICISSIMA
    di leggerti qui luca!!!!!
    benvenutooooo
    e...meraviglia.

    • grazie! spero di non aver ciccato nulla, è il mio primo post. e non son molto buono con la tecnologia..
      già non vedo una foto che ho caricato, ma fa nulla..;)
      ciao, a presto, lucap.

      • la foto l'ho sistemata io, avevi sbagliato a caricarla ma tranquillo...imparerai 😉

  2. Benvenuto Luca e davvero complimenti bellissimo pezzo
    adoro il tuo modo di scrivere e ci sono davvero molti passaggi che mi sono piaciuti
    🙂

    • grazie. a presto,

  3. è un piacere leggerti, benvenuto Lucap... mamma mia meraviglioso il tuo pezzo....
    "Le nostre pal­pe­bre chiuse a chiave sul domani."
    e poi
    "Resterò nudo davanti alle parole che non rie­sci a dire."
    ma se comincio a riportare tutte le frasi che hanno colpito e affondato non la smetto più...


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito