Dissezioni

Morfea

La cantilena sottomessa al vento che scorre, è un divorzio, dovuto alla neve buia. * Tenteremo l’armonia della terra, per disporre nelle intercapedini delle unghie, la cronaca di ogni respiro. * Pacificheremo gli orizzonti, fra le origini e le dimore, strade dissezionate nell’organigramma dell’oceano. (dissezioni)

Lazarus

Morfea

Folgorata da certi pensieri che sono fascinazione, un periodo acerbo che si accumula sotto le labbra e la notte è avara, ti sorride con denti marci e non resta che piangere l'addio. Ho sorriso per i profumi, l'alba saccheggiata e le tue mani a coppa sui seni, ma ora mi...

Desiderio

Morfea

Galleggia questo mio corpo sulle tue dita tese, appese al seno il desiderio si fa foce, biforcazione come due gambe aperte soffici pallide nel loro avvinghiarti, sono una fame contratta come virus l'ombra di un bacio, quando il collo si slancia sulla tua carne e senti il respiro mio/tuo affrettarsi...

Lasciandosi andare

Morfea

Lasciandosi andare un nulla fermo, una febbre di stelle che gorgheggia come sui fianchi, bocca d'acqua celeste, muta/china alla sabbia in un bacio nero, mi lasci un peso uguale all'inverno che corre, mentre alla deriva non tornerai e ti percorro, memoria, identica nonostante la spuma un guscio di corpo, a cui...

La calma del sole

Morfea

La calma del sole l'aria dei miei oggi, sono salsedine mancato l'umidità che incrosta una macchia scarsa, punto di conversione di queste realtà nell'attraversarti quando la garza sbatte sulla pelle che sfiamma noto un gracidio, allo specchio o al vetro un contrabbasso suona spericolato sulle nocche, di sangue a cui...