Quanto rumore c’è nelle nuvole

quando si vola

e quanto bella  è la Terra

fatta di coriandoli.

 

Quando si vola si va da un’altra parte

e l’aria rarefatta

a volte si trasforma in lacrima.

 

Anche gli uccelli a volte sbandano nel vento,

ma tornano presto al loro lineare volo

padroni del cielo,

seguendo percorsi che loro soli sanno.

 

Forse si arrischiano in giochi

tra i grattacieli sopra le strade,

sorretti da quell’Universo

che ridà loro lo scatto

per poter tornare a planare.

 

-Bags of  clouds-

How noisy it is up there in the clouds

when you’re flying

and how beautiful is the Earth

made of confetti.

 

When you fly you go from one place

and the thin air

at times turns to tears.

 

Even the birds sometimes swerve in the wind

but they quickly return to their linear flight

rulers of the sky,

following the routes that only they know.

 

Perhaps they are taking dares playing

among the skyscrapers above the streets

supported by that Universe

which gives them the boost

to enable them to soar again.

Laura Bertolini
Laura Bertolini
Laura nasce a Cecina il 15 Gennaio 1978.Scrive le prime poesie all'età di 8 anni, sorprendendo gli adulti per la sua precoce vocazione letteraria e per la straordinaria facoltà di percepire il colore di tutto ciò che la circonda. -Mi sono autodefinita un'attivista poetica perché denuncio quello che vedo, che sento e che penso, proprio attraverso il canale della poesia, con la quale mi impegno. Ascolto, racconto le vicende umane, anche le mie.- - L'elemento della Natura, nelle sue colorate manifestazioni, con i suoi odori, si mescola all'umano in quanto essenza primordiale, forza generatrice e rigeneratrice. Si presenta spesso nei miei versi perché le mie radici affondano completamente negli elementi naturali. Io sono figlia del mare, della valle, della montagna. Da bambina ascoltavo la voce degli alberi e del vento. Questa è la mia essenza.- -Sono un'artigiana della poesia, nel senso che quello è tutto ciò che so fare, mi piace seguire tutto il processo creativo, fino alla pubblicazione. Mi piace autoprodurmi!- -La forza motrice sono le persone che vengono a sentirmi quando leggo ad alta voce, che mi comprano i libri, che mi scrivono le proprie emozioni--In America mi sento un po' come in esilio, ma la poesia è la mia anima e non mi lascia mai sola.- -Da grande ho sempre voluto fare la poeta, quindi continuo a sperare di diventare grande- LB.

Suoi ultimi post

3 Commenti

  1. Bellissima Laura...anche quando si sogna si vola e bisogna stare attenti a non cadere...

  2. Brava Laura. Apprezzato molto la spontaneità, dote assai rara. Ciao.


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito