Certe volte dubito se valga la pena conservare ordinatamente i ricordi in un cassetto,
coperti da essenze di vaniglia dentro scrigni di luce intensa.

Forse è proprio così,pensare che tutto sia stato fumo negli occhi,l'insegna artificiale di
The sound of silence e il suo dio-neon mi hanno incantato mostrandomi qualcosa che non esiste.

Fittizio bagliore per una ciurma di disperati, lasciandomi di nuovo,
a sussurrare solo, nel suono del silenzio.

poeta solitario
poeta solitario
Sono passato,un pensiero ricorrente,quel senso di vita nuova che mi pervade vedendo il disfacimento del mondo che fu, in un tempo non mio. E' proprio quando tutto sembra perduto che bisogna affrontare la fine col sorriso,perché ogni fine è semplicemente l'anticamera di un nuovo inizio. Nato nel 1977 l'8 di Febbraio dopo varie passate continuo la ricerca del mio amore perduto e del mio vero Io.Ho appena pubblicato la mia prima raccolta intitolata "Sensazioni d'Autore",un viaggio interiore nel tempo e nello spazio scandito da note poetiche e narrative.

Suoi ultimi post

Nessun commento ancora, aggiungi la tua opinione!


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito