Convivono, una accanto all'altra,
e tra loro non c'è disprezzo odio
non c'è indifferenza né rancore...
Forse amore... Forse "semplicemente" rispetto... Chissà?

E mentre lei cammina, dentro di sé
piange il suo amore perduto.
Si mostra indifferente a ciò che la circonda
e non s'accorge nemmeno di due innamorati
che immersi nel loro mondo,
attraversandole la strada quasi la urtano.

Ricorda come da quell'incidente
il suo mondo finì insieme al suo amore.
E il pianto di un bambino destandola dal sonno
la riconduce a questa realtà.

Così muore un uomo mentre nasce un bambino.
Così finisce un amore mentre un altro inizia.
Niente sembra veramente terminare;
tutto si rinnova...
come stagioni di una vita sempre eterna.

E sembrano alimentarsi dei sogni
che numerosi aleggiano
su questo mondo.

La vita e la morte
convivono, una accanto all'altra.
Tra loro non c'è disprezzo né odio
non c'è indifferenza né rancore...

Convivere di Stefano Crifò

httpv://www.youtube.com/watch?v=dVC2cszdTao&feature=player_embedded#at=95

Neil Young - old man

 

Stefano Crifò
Stefano Crifò
Secondo il Calendario Gregoriano, nacqui il primo giorno del IX mese dell'anno MCMLXIV. Mi piace scrivere dall'età adolescenziale, ma solo da poco ho imparato a condividere questo sentimento. "La poesia è indispensabile... ma vorrei sapere perché." (Jean Cocteau)

Suoi ultimi post

3 Commenti

  1. Niente sem­bra vera­mente ter­mi­nare;
    tutto si rin­nova…
    panta rei...

  2. mia madre diceva sempre "per un'anima che se ne va, un'altra ne arriva"
    e l'amore si rinnova attraverso l'apparente perdita e una nuova vita

  3. semplicemente meravigliosa 🙂


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito