Come difendersi dai bugiardi

Recensioni Vito Tripi

di Vito Tripi

 

Nelle librerie vanno sempre più di modo le guide esistenziali, come recuperare l’autostima, come capire le donne/uomini, come farcela nel lavoro e chi più ne ha più ne metta. Come succede sempre in questi casi possiamo trovare sia testi egregi e illuminanti quanto spazzatura da gossip di terz’ordine.

La romana Newton&Compton da anni ha aperto anche una linea editoriale sulle 101 cosa da fare e da sapere, testi agevoli, economici e quanto mai interessanti. Tra i suoi ultimi prodotti spicca 101 Cosa che devi sapere per difenderti dai Bugiardi e dai Traditori – Trucchi, consigli e segreti per non farsi fregare di Luca Stanchieri.

Quante volte ci sarà capitato di dire una bugia, o se preferiamo una mezza verità, oppure una realtà edulcorata o taciuta? Non fate i finti santarellini, è successo a tutti. Alle volte lo facciamo involontariamente, altre volte è studiata la cosa, in altre non si può fare altrimenti. Si dicono bugie dappertutto in famiglia in primis, poi in amore, dove si diventa specialisti, e sul lavoro dove è quasi vitale. Per non parlare dei tradimenti, e non solo quelli fisici o sentimentali, quante volte capita che in amicizia ci facciamo negare o non rispondiamo al telefono? Però non allarmiamoci non è sempre tutto così tragico.

Luca Stanchieri, life coach di professione, offre in questo libro una panoramica delle bugie più frequenti – da quelle infantili a quelle più sofisticate, da quelle verso noi stessi a quelle in amore – e analizza i tipi di tradimento più diffusi, studiandone fasi e processi, e proponendo, per ogni situazione, il percorso adatto per difenderci, per prevenire e per superare i momenti di crisi. Abbiamo incontrato l’autore che ha risposto ad alcune nostre domande.

Dott. Stanchieri dunque noi italiani (escludendo i politici) siamo un popolo di bugiardi?

Non posso affermare che è peculiare della cultura italiana essere bugiardi. Però possiamo dire che, nel nostro attuale contesto culturale, molti italiani pensano di essere i più furbi su scala internazionale. Questa presunzione li rende più facilmente ingannabili dai bugiardi internazionali. Inoltre siamo pieni di pregiudizi interni. Pregiudizi e stereotipi interni vengono spesso utilizzati dai bugiardi per mettere a segno le proprie truffe. A Napoli siamo diffidenti; a Milano ci rilassiamo. Ed è proprio a Milano che ti fregano.

 Secondo lei siamo più bugiardi o nasconditori di verità?

L'omissione della verità, il suo occultamento, lo sviamento, rappresentano forme molte sofisticate di bugie. Teniamo presente che le bugie possono anche essere delle bugie bianche, come quelle che nascono da intenzionalità opposte, come essere sinceri ed essere gentili. Dire "buongiorno " ad un vicino antipatico è segno di competenza alla convivenza civile, piuttosto che un  inganno. A volte la sincerità è sopravvalutata. A volte è meglio essere ipocriti e gentili piuttosto che aggressivi e sinceri, soprattutto se la nostra ipocrisia e gentilezza non è finalizzata a danneggiare l'altro.

Veniamo al tradimento. Per gli uomini è peggio quello "fisico", per le donne quello "morale" è ancora vera questa cosa?

Il tradimento è una forma di inganno che consapevolmente rompe un patto, una relazione, un connubio. Si tradisce la relazione, prima ancora che la persona. Gli uomini tradiscono se stessi, gli affetti, la famiglia, gli amici, il partito, l'azienda, la scuola nè più nè meno come le donne.

Dietro la forma del tradimento fisico o di quello morale, ciò che ferisce è il tradimento dei sentimenti. Oggi sia gli uomini che le donne hanno paura di amare, perchè sembra che il sentimento renda vulnerabili. Il tradimento di una relazione fondata sul sentimento, al di là delle sue espressioni superficiali, distrugge chiunque, non è una questione di genere.

Il suo libro può essere una guida anche per noi stessi non solo per le bugie che diciamo a noi ma per quando mentiamo agli altri?

Il libro vuole essere in primo luogo un libro che allena alla conoscenza, allo scambio, alla costruzione della verità. Condividere la verità, modificarla, architettarla, scoprirla e inventarla insieme è una delle cose più belle e appaganti di una relazione, sia essa di amore o di lavoro. Dire una bugia è semplice, condividere una relazione sentimentale autentica è più complicato. Ma come dicevano i greci, soltanto ciò che è massimamente difficile risulta degno di un uomo libero.

TITOLO:  101 Cose che devi sapere per difenderti dai Bugiardi e dai Traditori – Trucchi, consigli e segreti per non farsi fregare

AUTORE: Luca Stanchieri

EDITORE: Newton&Compton

PREZZO: € 9,90

PAGINE: 178

 

 

 

Vito Tripi
Vito Tripi
Vito Tripi collabora con l’Agenzia Stampa Deigma Comunicazioni specializzata in uffici stampa culturali, religiosi, sociali e tecnico-scentifici, con le Riviste “Charta Minuta” e “Storia del ‘900” “L’idea il giornale di pensiero”Dal settembre 2007 è opinionista cinematografico per l’emittente TeleVita nel programma “Lungometraggio”Ha curato la Rubrica Cinema e Libri per il periodico on-line www.nannimagazine.itCura la Rubrica d’arte “Gallerie Romane” per la radio Vaticana nel programma “Attualità della Chiesa di Roma”Cura la Rubrica Arte&Libri per il mensile “Il Giornale del Lazio”Curatore della manifestazione letteraria “Genius Loci” presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Tor Verga

Suoi ultimi post

1 Commento

  1. questo libro mi sembra interessante e l'intervista a Luca Stanchieri mi sembra "sincera".


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito