La mia famiglia sta andando a rotoli, si sta disgregando, sfasciando, depravando. Mio padre è un alcolizzato che non dimentica mai due sole cose: di bere e di ricordare a dio che è un porco. Mia madre ha smesso di parlare quando mio fratello è stato travolto da un'auto pirata. Anche la zia, la sorella di papà, vive con noi. È una vecchia puttana in disuso che ha impegnato la vita a dimostrarsi santa agli occhi di tutti, bramando nella penombra un qualunque brandello penzolante di carne che solo le imprimesse il fuoco nelle vene.
In mezzo a questo ci sono io, che avevo il sogno di disegnare fumetti e anche una discreta maestria, molte lodi e qualche concorso locale vinto. Poi ho lasciato questi sogni ad asciugare sulla porta una notte e al mattino non li ho trovati più.
Sono il manager di una importante banca di credito operativo, guido una mercedes e faccio almeno quattro viaggi all'anno in giro per il mondo, senza contare quelli per lavoro, sempre first class, obviously.
I miei passano la vita a chiedersi dove hanno sbagliato, la zia a maledirsi per non aver sbagliato mai. Io sono facile alla malinconia, ma annego tutto quel che non mi piace scopando. A volte non mi piace più neanche scopare. Non penso di essere felice.
E mentre tutto accade, sento salire un brivido che mi avvolge come una nuvola di fumo e penso che, se mi sforzo di non guardare tutto il dolore che mi pervade, posso ancora andare a raccontare che la mia vita, questa vita, può cambiarsi d'abito ma resta sempre una vecchia zingara che fa le carte, indovinando casualmente qualche giorno o qualche ruolo e maledicendo senza pudore chi non si volta a guardarla.

matteo
matteo
La speranza è nell'opera. Io sono un cinico a cui rimane per la sua fede questo al di là. Io sono un cinico che ha fede in quel che fa. (Vincenzo Cardarelli)-----http://badradio.splinder.com/

Suoi ultimi post

6 Commenti

  1. di qualunque cosa parli riesci a farlo sempre con poesia... mi perdo a leggerti... 🙂

  2. io sono monotematica e cito unasuggestione cinematografica, Carlito's way di Brian De Palma, uno dei miei film preferiti....cambiare è sempre possibile, anche se può finire male, come è successo al protagonista....l'elemento beffardo della natura, quoi è rappresentato dalla cartomante?
    http://www.youtube.com/watch?v=g3Z4PX2JI_c

  3. Ciao Matteo..credo che questo potrebbe essere un incipit da urlo per un bestseller di 300 pagine..
    Sù..cosa aspetti.. datti da fare !!
    😉

  4. karen, il mio antidepressivo naturale! grazie! nora, la natura è chiaramente rappresentata dal... porco! 🙂
    jan, dimmi che di cognome fai feltrinelli! 🙂

  5. guarda, le puttane a gratis sono insopportabili, se ti tornano parenti e non si schiodano da casa tua. ti compatisco.......... 🙂


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito