Forse non era amore

Racconti Stefano Crifò

Forse non era amore. Forse non era quello che aveva sempre sognato, ma in un certo qual modo era la cosa che più gli si avvicinava e per ora le era sufficiente... Per ora.
L'ultimo uomo, così interessante da affascinarla, l'aveva lasciato ancora addormentato nel letto, quando dopo una notte passata insieme, il mattino di buon ora rivestitasi se ne tornò a casa per una doccia e a riprendere la vita che quell'incontro aveva, per qualche ora, interrotto.

Ora però avvertiva esserci qualcosa di diverso: forse non era amore, ma intanto non provava il desiderio di fuggire, anzi. Questa era per lei una discreta novità.
Anche quella mattina si era alzata presto, ma una volta in cucina volle preparare il caffè, da portare in camera da letto e gustarlo insieme a lui che assonnato si attardava nonostante la sveglia.
Si fermò con le tazzine in mano sull'uscio della camera e mentre lo osservava dormire, la sua mente fu attraversata da immagini veloci, fotogrammi dei suoi ultimi anni, e ripensò ai tanti letti e a quante mani avessero accarezzato il suo corpo... a quante labbra l'avevano baciata e rifletté su come a lei ora, tutto questo, sembrasse così distante.

Quante volte aveva sperato potesse essere amore, ed ora forse la sua vita era ad una svolta... Forse.
Forse non era amore ma non se la sentiva d'escluderlo.

Lui si alzò e si rivestì: "Grazie per il caffè." disse, e nel darle un bacio, afferrò la giacca e si diresse verse la porta di casa "Ti chiamo io, ok? Sono stato benissimo. Ciao" ed uscì richiudendola dietro di se.

Forse non era amore, ma lei continuò a sperarlo...
Disfò il letto e mise le lenzuola a lavare, poi si preparò ad uscire per andare al lavoro.

Stefano Crifò
Stefano Crifò
Secondo il Calendario Gregoriano, nacqui il primo giorno del IX mese dell'anno MCMLXIV. Mi piace scrivere dall'età adolescenziale, ma solo da poco ho imparato a condividere questo sentimento. "La poesia è indispensabile... ma vorrei sapere perché." (Jean Cocteau)

Suoi ultimi post

3 Commenti

  1. forse non era amore... ma a volte l'illusione fa vivere nel momento... e quando il tempo prende nuovamente a trascorrere lava via odori e illusioni e la parentesi è già solo un ricordo.

  2. pensop che sia sulla strada dell'innamoramento...
    a volte l'amore ci colpisce all'improvviso, altre volte siamo noi a modellarlo prima nella nostra mente, nelle nostre illusioni...


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito