questa città - se mai mi è appartenuta -
certo ora non mi appartiene più.
adagio gli occhi sui nostri luoghi
che hanno assunto - ormai -
la forma di sacrari e - nel silenzio -
i miei passi lenti paiono traversare
un surreale cimitero.
ed ogni insegna - ogni angolo - ogni strada
porta incisa - urlante - la scritta di PERICOLO.
c'era un mondo integro - prima -
dove ora giacciono - soltanto -
frammenti insanguinati.

[2001 -2011]

VeraLiberta
VeraLibertà nasce a Milano ma, ben presto, scappa in cerca del mare. Scrive, da sempre, su tutto quello che le capita a tiro: fogli, scontrini, muri, a volte anche sulle proprie mani. Quando non scrive, scatta fotografie, legge o dorme. Ha una vera e propria cotta per gli haiku giapponesi e per la poesia contemporanea. Da grande vuole fare il pirata. Ha pubblicato due libri di poesie: "Le stelle dono andate tutte al cinema" e "Biologica al 97%". Fa parte di Nucleo Negazioni.

Suoi ultimi post

4 Commenti


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito