I tuoi silenzi ormai mi riempiono il cuore, sanno di miele anche se a volte fanno lacrimare gli occhi così tanto da trovarci dentro le barche a vele che affondano. Ma intanto io sogno un girasole enorme, così bello che mi viene voglia di cucirmelo sul petto al posto del cuore. E al mattino svegliarmi, con le lenzuola che son scese alle caviglie e un girasole sul petto.

Bello da farmi sorridere le code degli occhi e le ciglia vestite di mascara nero. Che mi faccia venire voglia di dimenticarmi le mie braccia sul tuo corpo mentre ti abbraccio. Tu, dimenticati di quando ti parlavo di girasoli impiccati, di girasoli suicidi. Voglio un girasole più vivo che mai.

Lucie M
Lucie M
Scrivo sui muri sporchi,sulle scarpe e sui frigoriferi spenti.Mi piacciono le occhiaie,la pelle bianca come il latte e le fotografie scattate male.Le mie ossa hanno sedici anni,il mio cuore ne ha il triplo se non di più.

Suoi ultimi post

1 Commento

  1. fanno lacri­mare gli occhi così tanto da tro­varci den­tro le bar­che a vele che affon­dano...


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito