Il colore dentro me

Lettere Elena Condemi

Rosso
come le tue parole
di velluto
come l'ansia di averci…
di nuovo…
e ancora…

Rosso
come il mio aquilone
ancora da costruire
come la rosa...l'unica tua…

Rosso
come le ciliegie
dei giorni d'amore
rosso come l'ascensore
che bloccavamo
insieme
come le telefonate accese
come le cose di cui
non ero mai sazia

Rosso
come il precipizio
come la mia bocca
morbida su di te
e come la tua…

Rosso
come un ennesimo
tramonto da godere
e come la tovaglia
per mangiare insieme

Rosso come il nostro vino
come il caldo di casa
e come il fremito rovente
quand'eri dentro

Rosso
come i nostri codici
davanti agli estranei
Rosso come la vergogna
come l'ira nei nostri occhi

Rosso come la dolcezza
di cui mi privasti
rosso come un ventaglio
per non soffocare
rosso come la dipendenza
rosso come
le mie scarpe
che in macchina perdevo

Rosso come gli impedimenti
di chi ti ingannò
come la loro mente…
e la tua…e la mia…

Rosso come la calunnia
come la sete di te
Rosso come la gelosia
e ciò che non mi dava pace…

Rosso
come la rosa che
sanguinava lenta
Rosso come quello
che fui costretta a vedere…
rosso come quello che non vidi
e non seppi mai.

Rosso sei Amore
il colore dentro me...
come
la spina troppo
crudele ed aguzza
che mi trafisse il petto,
ed alla quale scegliesti
di dare il mio nome.

Rosso sei…
come il tuo inganno
come l'odio che vorrei provare…
come il bene che ti voglio
e che non mi sa lasciare.

Elena Condemi

Elena Condemi
Elena Condemi
So solo che mi emozionai incontrando per caso un'Olivetti a casa di mia nonna, e non riuscii a lasciarla più. Pareva conoscermi meglio di chiunque altro. E la conservo tutt'ora, proprio come si fa con la propria vecchia e fedele bambola, con la stessa tenerezza..."Lo sviluppo dell'anima è come una poesia perfetta: ha un'idea infinita che una volta realizzata rende ogni movimento pieno di significato e di gioia." Tagore"Sono una piccola ape furibonda. Mi piace cambiare di colore. Mi piace cambiare di misura." Alda Merini"Non ho scritto secondo ragione, Né per fuggire un destino oscuro, Ma per sedurre le stagioni E piacere all’ineffabile azzurro,E per possedere ogni giorno, Senza smarrimento, senza rimorso, E sino al momento della mia morte,Dei diritti infiniti sull’amore..."Anna De Noailles

Suoi ultimi post

4 Commenti

  1. Mi sono emozionato leggendola...
    Molto intensa e dai molteplici profumi..

    • Grazie...


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito