il silenzio delle labbra

Poesie RickMor Pan

Le labbra sono corrotte dal silenzio
Ne viene intaccato morbido il tappeto e lentamente di pietra
E freddo colora
E l’inespresso dissolve il ricordo e l’attesa infine.
Fate di miele
Vate di fiele
Senso oscuro nel susseguirsi dei se.
Ali proibite
Ventri di vele
Solo un alito… e sarò lontano
D’Arida ombra velo
Dirada il trascorrere, dilata il trascorso.
Sole sorride e senso conduce
D’aria adorno e solo respiro
Ora e solo ritorno dell’io
Odio non suono di rabbia sospesa
E sete d’ira d’ardere viso
E reti distanti e d’oro e d’acqua
e diamanti appesi e denti e foga!
Pelle nuda tempio dei sensi
convessi e accesi e libera spire
tempo e suono, suono e tempo
e foga e occhi e fuga e cieca.
distruggi il corpo per salvare mente
o solo mente uccidi per librare te?

RickMor Pan
RickMor Pan
Oggi sono un ricercatore. Quando sarò stanco di cercare scriverò ciò che ho trovato. Nel frattempo ogni tanto scrivo... Sono tante cose e forse nessuna per davvero. Ma fare ciò che si ama sempre è più che abbastanza no?

Suoi ultimi post

3 Commenti

  1. grazie noria 🙂

    questa fuda sonora mi è piaciuta più arileggerla adesso che quando l'ho scritta qualche mese fa.

    Forse ora ne capisco di più il senso 🙂

  2. fuga e nun "fuda" ...ultimamente sono particolarmente disgrafico!


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito