La banalità della vita

Poesie Stefano Crifò

Nascere e scoprire
quello che altri hanno già scoperto;
soffrire
per ciò che altri hanno già sofferto;
godere e perdere
ciò che altri hanno già goduto e perso,
come la stessa canzone
composta e cantata;
come una poesia
già scritta e riletta.

Perché le stagioni
sono sempre quattro.
Perché dopo la pioggia
viene sempre il sole.
Perché con la neve
tutto s'imbianca,
e al riaffacciarsi del caldo,
si scioglierà:
ed i prati torneranno verdi,
ed i fiori fioriranno ancora...
come ogni volta, come sempre.

E quando sembrerà che tutto abbia perso di significato
e quando ti apparirà chiara la banalità della vita,
allora incontrarla
è come un miracolo;
vedere un mondo diverso
attraverso i suoi occhi,
attraverso il suo cuore:
scoprire che ogni cosa è nuova,
bella, intensa, ancora da vivere.

Perché in fondo la banalità della vita è tutta qua:
vedere con nuovi occhi,
ciò che è sempre stato lì
e scoprire che è ancora lì...
nonostante tutto...

Ascoltando il cuore battere all'unisono con il suo,
vedendo tutto l'amore che ti circonda,
e scoprire che è l'amore tuo per lei...
Vivendo una nuova vita,
mai più banale...

per Me e Te.

httpv://www.youtube.com/watch?v=y8AWFf7EAc4

Stefano Crifò
Stefano Crifò

Secondo il Calendario Gregoriano,
nacqui il primo giorno del IX mese dell’anno MCMLXIV.
Mi piace scrivere dall’età adolescenziale, ma solo da poco ho imparato a condividere questo sentimento.
“La poesia è indispensabile… ma vorrei sapere perché.”
(Jean Cocteau)

Suoi ultimi post

7 Commenti

  1. Un vero Viaggio non è cercare nuove Terre,ma avere nuovi Occhi

    (Marcel Proust)

  2. Ogni vita è a se,possiamo osservare anche lo stesso paesaggio ma dargli un significato diverso,ascoltare la stessa musica ma provare emozioni diverse,è vero che tutto si ripete che tutto ha un suo ciclo ma lo viviamo una volta sola e in quell'unica volta gli diamo il NOSTRO significato,e non si scopre tutto ciò solamente con l'amore di una persona,ma al massimo ''anche'' con l'amore di una persona.

    • Hai ragione Simone. Ritengo che la poesia sia dedicata a chi sempre più spesso percepisce una sorta di "banalità" della vita : un banale ripetersi di gesti, e non solo, sempre uguali tra loro (non ritengo la vita banale). Immagina un... rapporto di coppia fermo nei meccanismi di routine quotidiani... trovare nell'amore, ad esempio nella nascita di un figlio, un nuovo modo di vedere la vita può essere la svolta, e questo è solo uno dei tanti esempi. Un single che non è più sereno nella sua condizione, un lavoro che non offre più stimoli, etc. Io trovo nell'amore la forza primaria di vita e ci permette di ri-scoprire ciò che è sempre li nonostante tutto e tutti, semplicemente cambiando punto di vista. Ciao.

    • Prego e grazie a voi.

  3. L'amore è il sentimento che per primo ci fa vedere la vita con occhi nuovi, ma non è il solo.
    C'è l'amicizia, le nuove conoscenze i nuovi incontri...si dice che il mondo è bello perchè è
    vario... siamo noi a renderlo vario guardando in modo diverso ciò che ci circonda, scoprendone
    sempre nuove sfacettature. Ogni cosa cambia e cambiamo anche noi.

    • Condivido il tuo commento Marisa, grazie.


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito