La donna con un’ala

Poesie Elena Condemi

Ti copro
mi scopri
ti calzo… t'innalzo…
m'innalzo… ti sostengo…

Dentro…
troppo dentro…
nel petto e nel ventre
ho sale dolce di te…
frumento pieno.

Lasciami però
sempre un'ala libera
per scrivere il sapore…

Trema la riga…
trema la nota
trema la trama
s'alza…
s'intessa da sola…

Lasciami sempre
un'ala libera…
sulla punta del pennello
freme il colore.

Non arrabbiarti se ho sempre
una traccia di sabbia
dentro la borsa
e sotto le calze
le ginocchia sbucciate.

O se
fra le cose pulite di casa
trovi anche
un sasso perfetto
un nastro
una biglia
un verso di farfalla
e un aquilone.

In fondo
la mia indecenza
è tutta lì,
è solo questa.

Mi nutre per
lasciarmi intatta
in un mondo
che intatto non è.

Non mi perderò
in chissà quale rotta
finché le mie sirene
vivranno libere
insieme a me.

Tu non calpestarle,
non c'è
nulla di cattivo
in loro.
E' solo il respiro
della vita
in me.

Amore santo sei
nel mio
bruciare di carne.
Cos'altro vuoi
di più?

In me
l'altra ala…
sei tu.

Elena Condemi

Elena Condemi
Elena Condemi
So solo che mi emozionai incontrando per caso un'Olivetti a casa di mia nonna, e non riuscii a lasciarla più. Pareva conoscermi meglio di chiunque altro. E la conservo tutt'ora, proprio come si fa con la propria vecchia e fedele bambola, con la stessa tenerezza..."Lo sviluppo dell'anima è come una poesia perfetta: ha un'idea infinita che una volta realizzata rende ogni movimento pieno di significato e di gioia." Tagore"Sono una piccola ape furibonda. Mi piace cambiare di colore. Mi piace cambiare di misura." Alda Merini"Non ho scritto secondo ragione, Né per fuggire un destino oscuro, Ma per sedurre le stagioni E piacere all’ineffabile azzurro,E per possedere ogni giorno, Senza smarrimento, senza rimorso, E sino al momento della mia morte,Dei diritti infiniti sull’amore..."Anna De Noailles

Suoi ultimi post

7 Commenti

  1. attendevo con ansia di leggerla. Mi chiedevo, ma non la mette? E poi stamattina ecco che le prime parole che raggiungono il mio cuore (la mente ancora dorme) sono i tuoi versi. Bellissima questa è quella che preferisco in assoluto fra tutte le tue poesie (per ora). Forse perché mi ci rispecchio, forse perché anche quando si ama una parte di noi ha bisogno di potersi muovere libera, sennò l'amore svanisce, sennò amore non è sennò si muore dentro.

    • sì Mariella...qui c'è proprio Elena...più che in altre poesie credo.
      Per questo a volte il pudore...non è facile pubblicare la propria anima...o pezzetti di essa.
      Ma so che nulla è per me...è di chi legge.
      Così vinco il pudore che ogni tanto mi prende.
      Il mio uomo dovrà capire che qualcos'altro mi possiede.
      O, appunto come dici tu, morirò dentro.

    • Grazie Karen. Grazie a entrambe:)

  2. ... Il troppo amore! ... può soffocare! .. bisogna prendersi i propri spazi !.. nel limite del rispetto! ...... Un'ala deve sempre essere libera! ...

    • verissimo....

    • sì Giusy...l'ala...tutte le donne abbiamo un'ala da poter e dover lasciare solo per noi


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito