La paura non si assopisce mai, soprattutto quando sono felice

Senza categoria Mariella Musitano

Ho un rapporto talmente tanto pessimo con la felicità che quando arriva, quando non è un ricordo del passato né un sogno ipotetito per il futuro, insomma quando felicità e presente coincidono inaspettatamente, beh, ho paura. Paura che uscendo di casa mi caschi dal cielo una pietra, paura di attraversare le strisce pedonali e venire travolta da un pirata della strada.

Mariella Musitano
Mariella Musitano
io sto alla scrittura come il giocoliere sta alle clavette.

Suoi ultimi post

6 Commenti

  1. quanto è veroooooooooooooooo ahahahah abbiamo lo stesso pessimo rapporto con lei! GRANDE Mary!

  2. IDEM!!!!!!!!!!!! ;))))

  3. E siamo tre allora.

    Se sto tranquillo c'è qualcosa che non va.

    La madre dei miei pensieri è sempre stata questa sorta di inquietudine davanti all'ovvia tranquillità.

    N.A.

  4. Invece, quando mi accade di sentirmi estremamente felice, avverto la marcata sensazione di poter incarnare un Sansone, chioma a parte, naturalmente 🙂
    Ad ogni maniera, il guaio della felicità è, al contrario della malattia infettiva, il suo non venire trasmessa per contagio tanto facilmente.

  5. Mi capita spesso! Sembra che fuori dalla mia porta ci sia sempre la paura, nascosta e vigile, pronta ad entrare appena la felicità compie i suoi primi passi dentro la casa delle sensazioni. Paradossalmente proprio la consapevolezza di questa situazione mi è di grande aiuto, come se la paura, quando viene scoperta, smette di poter fare il suo gioco.


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito