Ottobre 2009

Eludi il mio nome
cancella il mio volto
offusca i nostri ricordi
cercando la tua verità
quello in cui vorrai credere
le bugie che ti dovrai raccontare
e tutti quei dubbi
che saprai cancellare.

Dimmi
quale significato avranno allora
tutte le nostre parole?
quanto diverso sarà
il suono delle nostre canzoni?
di quale colore ridipingerai
il nostro passato?

Fuggi il dolore
fa finta di nulla
inventa un motivo
costruisci la tua verità
nelle risposte che mai avrai
nelle domande che rinnegherai
e in tutte le parole che ti griderai
per cancellare un dannato silenzio
l’idea di solitudine.

Dimmi ora
quali preghiere o bestemmie
rivolgerai al tuo Dio?
come custodirai gelosa
la chiave del tuo cuore?
in quanti e quali posti
senza volerlo mi ritroverai?
che senso avrà allora
questo maledetto destino?

Scappa via
nasconditi e difenditi
cancella le domande
e trova adesso
la tua verità
un senso, una ragione
qualcosa di importante
che cancelli l’amore
e che ti renda felice....

Settembre 2011

Mi sei tornata in mente oggi, o meglio, FB mi ha suggerito la tua amicizia e....
No, no, sto mentendo a te e a me stesso. Sono passati due anni e non sei mai uscita del tutto dai miei pensieri, e non me ne vergogno a dirlo.
Non ti amo più , non ti voglio, ma non posso scordarti. Questo no, questo mai...
Perchè sei stata la persona più importante per me fino a questo momento, l’unica con cui ho condiviso appieno e profondamente uno stralcio di vita. Perchè sei stata anche la persona a cui ho fatto del male, e questo non me lo potrò mai perdonare.
Ti ho tradito, ti ho ferito, e quello che è ancora peggio ti ho lasciato nell’impossibilità di trovare una verità, una spiegazione, una risposta alle tue tante domande. Perchè nessuna risposta era quella giusta, nessuna verità era la unica e assoluta.
Perchè nessuna luce avrebbe illuminato del tutto le stanze buie nelle quali brancolavi.

Scusami, ma sono venuto a spiarti, non ho saputo resistere...
Ho visto le tue foto, ho visto lui...state bene insieme. Sei felice, posso vederlo dal tuo sguardo, dal tuo sorriso, e mi rendo conto ancora una volta che ti conosco così bene, così profondamente.
Sono contento nel vederti felice con lui.
Non c’è gelosia, nessun rimpianto o voglia di essere al suo posto.
Le nostre strade dovevano dividersi, le nostre vite prendere quei disparati percorsi che ci hanno condotto fin qui. Lo so, lo sappiamo.
Qui, adesso...
Dove io sto pensando a te.
Dove tu forse mi hai dimenticato ed hai trovato ora in lui la tua verità, la tua spiegazione, la tua risposta alle tante domande.

Manuel Chiacchiararelli
Manuel Chiacchiararelli
Nato a Roma, nel lontano 1975. Da allora sempre in movimento, prima in Italia, poi in Europa. Fermarsi e ripartire, rimettersi in gioco, fare esperienze sempre e comunque E la scrittura, unico punto fermo nella mia vita burrascosa, mi aiuta a catturare i ricordi... A fine 2011 finalmente ho coronato il mio sogno ed ho pubblicato il mio primo romanzo "Lo Sguardo dei Faggi" edito da Aracne Editrice .

Suoi ultimi post

6 Commenti

  1. Grazie Karen e grazie Noria 🙂
    è molto personale, lo so,,,volevo condividere questa sensazione, sapere che una persona importante della tua vita ha forse trovato quella felicità che cercava disperatamente anni fa
    magari quel vicolo cieco che lei vedeva davanti a se si È trasformato in un'autostrada lunga e dritta, baciata dal sole
    e adesso sa dove andare :))

  2. E chi se lo dimentica uno che scrive a questo modo? ..... che scrive queste parole?...... non si può dimenticare! .... e se lo ha fatto! .. se ha dimenticato .... non valeva niente! .....

  3. Se c'è stato amore non si può dimenticare....magari accantonare per un pò ma poi i ricordi tornano più forti e prepotenti di prima!!
    E poi come si fa a dimenticare una persona bella come te????

    • ma grazie Cinzia 🙂
      che era amore ne sono convinto, Pensavo più a quale spiegazione si è data per andare avanti quando la storia È finita...e se adesso ha capito che doveva andare a quel modo se lla fine ha incontrato un amore più grande 🙂
      I ricordi si possono anche accantonare, ma sono li...pronti a riuscire fuori prima o poi ....


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito