Labirinti e scontri con Locuste per un Natale alla Multiplayer

Recensioni Vito Tripi

di Vito Tripi

Spesso in Italia ci troviamo di fronte a giovani e simpatiche realtà editoriali quanto mai innovative. Un esempio è la Multiplayer.it Edizioni casa editrice nostrana specializzata in Guide Strategiche Ufficiali, Saggi e Romanzi di videogiochi di culto. Quindi il mondo dei videogames, che come sappiamo spazia dallo sci-fi, all’horror, al detective story sino al fantasy incontra la carta stampata. Un’ottima occasione per dimostrare che i videogiochi non sono “co

se da ragazzini” ma anche per consentire agli afacinados di un determinato titolo game di poter continuare ad amare i propri eroi in una chiave diversa. Ma, diciamolo, anche un modo affinché le nuove leve siano interessate alla lettura.

Quindi per questo Natale 2011 la Multiplayer.it offre due titolo molto interessanti ai suoi appassionati lettori: Uncharted – Il quarto labirinto di Christopher Golden (€ 15,00 pag 327) e Gears of Wars – Fine della Coalizione di Karen Traviss (€15,00 pag 535).

 

Il quarto labirinto è il romanzo ufficiale del pluripremiato videogames di Naughty Dog e che vede come protagonista l’avventuriero e relic hunter Nathan Drake. Questi, dopo una pericolosa trasferta in Ecuador, nella tana del narcotrafficante Ramòn Valdez, viene contattato telefonicamente dal suo paterno amico il Prof. Victor Sullivan che lo invita caldamente a raggiungerlo a New York. Qui Drake scopre che Luka Hzujak famosissimo archeologo, nonché miglior amico di Victor, è stato trovato massacrato in maniera orribile in un baule a Manhattan. Sully ha deciso di nascondere Jada, la figlia del suo amico, poiché è convinto che l’omicidio sia legato agli studi di Luka e teme per l’incolumità della ragazza. Difatti Hzujak, grande studioso dei miti dei labirinti,dell’alchimia e della Terra Cava, era arrivato alla scoperta tre labirinti a lungo dimenticati! Questa rivelazione aveva attirato le mire del bieco Tyr Henriksen, multimiliardario proprietario della Phoenix Innovations, coadiuvato dalla vedova Hzujak, ribattezzata da Jada “perfida matrigna”. I sospetti si fanno sempre più concreti quando viene assassinato un altro grande studioso che stava allestendo una mostra sui labirinti ossia il Dott. Cheney.

Per il nostro trio inizia un pericolassimo viaggi per il mondo da New York in Egitto e poi in Grecia. In questa odissea vengono a sapere che un quarto labirinto è stato scavato in un’altra terra e da un’altra cultura. Al suo interno giace la chiave del potere e benessere infiniti. Ma una simile risorsa non è alla portata di tutti essa è difesa da un esercito di terrificanti guerrieri perduti e da un mostro. Solo un dubbio assilla il nostro Drake quello che si nasconde nel labirinto regalerà agli uomini una nuova Età dell’Oro o li sprofonderà negli abissi del Tartaro?

Golden ci regala un interessante storia in cui archeo-thriller si miscela ad avventura e fantasy, in cui si ritrovano anche le componenti della spy-story. La componente mitologica si sposa alla perfezione con quella fantascientifica il tutto con l’aggiunta di umorismo ed ironia. Difatti non dovete pensare a Drake come ad un emulo di Indiana Jones, tutt’altro in lui vi è ironia e autocritica, spesso e volentieri prende qualche cantonata, e non si basa solo sulla fisicità secondo lo stereotipo del macho.

 

Gears of War è probabilmente, assieme a Call of Duty, il videogioco più famoso presente sul mercato. Facciamo però un resumè della storia per chi magari non mastica molto del gioco. Tutto si svolge su un pianeta di nome Sera sconvolta da una serie di guerre energetice note come le Pendulum Wars. Tali conflitti finirono in quello che viene chiamato Giorno dell'Emersione. In meno di ventiquattro ore, una feroce specie conosciuta come Locuste spuntò dalle viscere della terra e attaccò tutte le più grandi città su Sera. Quando le forze umane collaborarono per formare una difesa efficace, era ormai troppo tardi. L'Orda di Locuste aveva già preso il controllo della maggior parte dei centri urbani, militari e industriali del mondo. Persero la vita miliardi di persone, circa un quarto della popolazione di Sera. Le forze umane usarono ogni mezzo e furono impiegate armi laser chimiche e orbitali a particelle seguendo la strategia della "terra bruciata" per negare all'Orda di Locuste la sopravvivenza in superficie, forzandoli a rimanere nei loro labirinti sotterranei. Questa guerra continuò per altri quattordici anni. Gears of War si concentra principalmente sui personaggi della Squadra Delta, capeggiati da Marcus Fenix, e sui loro scontri con l'Orda delle Locuste.

Fine della Coalizione è il quarto capitolo della saga letteraria di Gears of Wars e si svolge tra Gears of War: AnvilGate e Gears of War 3.

L’umanità di Sera è alle corde le misure estreme hanno funzionato, ma a un costo elevatissimo: i sopravvissuti sono ridotti a una manciata di rifugiati. Dopo essere fuggiti sulla remota isola di Vectes, iniziano dunque il faticoso compito di ricostruire il loro mondo devastato. Per un po’, la speranza sembra poter rinascere, insieme a una pace duratura con gli antichi nemici e la possibilità di pensare al futuro… Ma questa breve tregua si interrompe bruscamente quando Vectes viene assediata da una specie ancora più letale delle Locuste: i Lambent, una forma di vita malvagia e in continua evoluzione che distrugge tutto ciò che trova sul proprio cammino. Mentre gli assalti incessanti dei Lambent si diffondono dalla terraferma fin sull’isola, i rifugiati comprendono infine cosa abbiano fatto emergere le Locuste dai loro covi sotterranei, dando vita alla guerra globale. Mentre Marcus Fenix e i Gears lottano per tenere testa all’invasione, la Coalizione si trova di fronte a una dura scelta: combattere il nemico fino all’ultimo uomo o fuggire nelle lande desolate della terraferma, per vivere come i nomadi fuorilegge conosciuti come Arenati… e nel frattempo il presidente della Coalizione, Richard Prescott, mantiene ancora un ultimo e terribile segreto riguardo alle Locuste, ai Lambent e al futuro dell’umanità…

La storia è forse la più politica di tutte poiché affronterà come la Coalizione dei Governi Organizzati (COG) sia caduta in rovina fino alla sua completa abolizione, ma soprattutto sarà la più densa di colpi di scena spiegando anche le origini i questa terrificante guerra tra razze. Come sempre chi sa leggere sotto le righe vede nel mondo futuristico di Sera il riflesso del nostro mondo: i conflitti tra paesi per le risorse energetiche, il dramma dei rifugiati politici e degli esuli, gli interessi delle grandi holding finanziere mascherate dietro la politica, le bugie dei politicanti e lo sperpero delle risorse planetarie. I personaggi della Squadra Delta, e non solo, non sono figure rozze e tagliate con l’accetta bensì figure più che mai ficcanti e attuali.

 

 

 

 

 

 

Vito Tripi
Vito Tripi
Vito Tripi collabora con l’Agenzia Stampa Deigma Comunicazioni specializzata in uffici stampa culturali, religiosi, sociali e tecnico-scentifici, con le Riviste “Charta Minuta” e “Storia del ‘900” “L’idea il giornale di pensiero”Dal settembre 2007 è opinionista cinematografico per l’emittente TeleVita nel programma “Lungometraggio”Ha curato la Rubrica Cinema e Libri per il periodico on-line www.nannimagazine.itCura la Rubrica d’arte “Gallerie Romane” per la radio Vaticana nel programma “Attualità della Chiesa di Roma”Cura la Rubrica Arte&Libri per il mensile “Il Giornale del Lazio”Curatore della manifestazione letteraria “Genius Loci” presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Tor Verga

Suoi ultimi post

Nessun commento ancora, aggiungi la tua opinione!


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito