Lettera all'assassino

Poesie Laura Bertolini

 

Memory Body, Eleonora Manca
immagine: Memory Body, Eleonora Manca

 

Respingo ogni tuo vezzo da superbo sovrano

rifiuto la menzogna del biologico destino.

Ma tu sei mano che punisce,

saio che nasconde,

sfregio che abbrutisce,

ombra sul mio orgoglio,

vanitas sulla mia tela

memitim sulla mia vita

buio e disincanto.

 

Mi puoi appiattire al muro,

spremere come oliva, murare viva,

farmi sparire con un grido all’alba,

ma viva resta l’eredità della mia pelle,

cellule di tolleranza e di conquista,

uguaglianza e rivendicazione.

Io entrerò, come lama di giustizia

facendo luce nella casa.

 

Gridando, chiamerò le donne,

in strada contro il patriarcato.

Verrò dissotterrata,

mi ritroveranno,

camminerò tutte le strade

sarò milioni di occhi

sarò milioni di voci

e mai più ombra.

Sarò parola.

 

Laura Bertolini
Laura Bertolini
Laura nasce a Cecina il 15 Gennaio 1978.Scrive le prime poesie all'età di 8 anni, sorprendendo gli adulti per la sua precoce vocazione letteraria e per la straordinaria facoltà di percepire il colore di tutto ciò che la circonda. -Mi sono autodefinita un'attivista poetica perché denuncio quello che vedo, che sento e che penso, proprio attraverso il canale della poesia, con la quale mi impegno. Ascolto, racconto le vicende umane, anche le mie.- - L'elemento della Natura, nelle sue colorate manifestazioni, con i suoi odori, si mescola all'umano in quanto essenza primordiale, forza generatrice e rigeneratrice. Si presenta spesso nei miei versi perché le mie radici affondano completamente negli elementi naturali. Io sono figlia del mare, della valle, della montagna. Da bambina ascoltavo la voce degli alberi e del vento. Questa è la mia essenza.- -Sono un'artigiana della poesia, nel senso che quello è tutto ciò che so fare, mi piace seguire tutto il processo creativo, fino alla pubblicazione. Mi piace autoprodurmi!- -La forza motrice sono le persone che vengono a sentirmi quando leggo ad alta voce, che mi comprano i libri, che mi scrivono le proprie emozioni--In America mi sento un po' come in esilio, ma la poesia è la mia anima e non mi lascia mai sola.- -Da grande ho sempre voluto fare la poeta, quindi continuo a sperare di diventare grande- LB.

Suoi ultimi post

Nessun commento ancora, aggiungi la tua opinione!


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito