Nuove ali:

Ieri ho superato l'orizzonte ed ho
scoperto che non c'è niente dietro l'Infinito.
Acqua limpida immobile,gelida come la morte,
luce vuota priva di linguaggio nel safari della
mia vita.

Non trovo altro se non qualcosa di meno,
solo il profumo di Sunflower tra i tuoi capelli neri finalmente
mi rassicura, vedo all'istante questo nulla, smantello la mia
vita per un tuo sorriso che mi abbaglia e mi spaventa,
la tua pelle bianca come latte mi disseta ma non basta,
voglio i tuoi baci,morsi d'amore su un collo spaventato.

Proverò più avanti a segnare il percorso con te,
ci dovessero essere obiezioni sulla nostra ruota della fortuna
correrò scalzo verso la tua gonna zingara inginocchiandomi ai tuoi piedi,
lasciata ormai la spiaggia dove nasce il sole per un luminoso arcobaleno.

poeta solitario
poeta solitario
Sono passato,un pensiero ricorrente,quel senso di vita nuova che mi pervade vedendo il disfacimento del mondo che fu, in un tempo non mio. E' proprio quando tutto sembra perduto che bisogna affrontare la fine col sorriso,perché ogni fine è semplicemente l'anticamera di un nuovo inizio. Nato nel 1977 l'8 di Febbraio dopo varie passate continuo la ricerca del mio amore perduto e del mio vero Io.Ho appena pubblicato la mia prima raccolta intitolata "Sensazioni d'Autore",un viaggio interiore nel tempo e nello spazio scandito da note poetiche e narrative.

Suoi ultimi post

Nessun commento ancora, aggiungi la tua opinione!


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito