Poesia ispirata da poeti facebook iani (divertissement)

La casa delle parole MariC

Poesia ispirata da poeti facebook -iani

La mia anima saltella
sul desco invaso di erba fradicia
e sussulta all'incedere sordo
della rugiada mattutina.

Ma la forza centripeta dell'ironia
mia e di mia sorella
la fa a brandelli
e la impana con polvere sparsa
abbondante e impalpabile.

E così il giorno si dissolve
rabberciando la mia vita vana
con la carta moschicida
della solitudine arrapata.

Non so perché né come
ma ho sprecato tempo a rosicchiare
cardi spinosi.

MariC
MariC
Nessuno capisce fino in fondo i propri abili sotterfugi, messi in opera per evitare l'inquietante ombra della conoscenza di sé. (J. Conrad)

Suoi ultimi post

9 Commenti

  1. Spero di non essere buttata fuori da Wordshelter per questo divertissement, ma è stato più forte di me: certe 'poesie' lette su fb mi fanno sganasciare e ho voluto cimentarmi pure io...
    Chiedo venia e pongo anche un quesito: com'è che il poetar è diventato dissennato in questa terra nostra?

    • ahahhaha MariC l'ironia è sempre ben accetta, aiuta a non prendersi troppo sul serio. Sai scrivere e donare emozioni, e sai anche burlarti con le parole.... e no, non vieni cacciata da wordshelter...

  2. Ah, la rivincita del dizionario! Brillante, brava 🙂

  3. Perchè quando avevo 21 anni già mi dissero che "scriver senza metter l'ultima vocal è poesia a Buon Mercato"....

  4. ... e molti sono convinti che per scrivere una poesia basta andare a capo...
    Grazie per il perdono, Karen 🙂 Prometto: non lo faccio più (parola di giovane marmotta).

  5. Ma rosicchiare cardi spinosi non è peccato?

  6. I cardi non hanno nulla a che vedere con le mele 🙂


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.