Preparati.

Senza categoria Krontera

Potevi scorgere dentro quelle pupille la fine. Di cosa? Di tutto. Ogni singolo tassello che la componeva si andava disintegrando, aveva sempre creduto di avere basi forti e invece eccole spazzate via dal vento, sgretolate da urla, lacrime e rabbia. Erose dall'odio portato all'amore che fu. I sentimenti sono bugiardi, si prendono gioco dei nostri stupidi cuori, stupidi quanto lo siamo noi, noi che li gettiamo in pasto alle emozioni senza alcun riguardo. Non lo sai che ciò che ti rende felice adesso, quando finirà (perchè credimi, prima o poi finirà) ti farà talmente tanto male da distorcerti? Non lo sai che quando assaggerai quel dolore la tua gola urlerà in un modo che adesso neanche osi immaginare? Non lo sai che soffrirai, soffrirai e ancora, soffrirai? Preparati.

Preparati.

Krontera
Krontera
Io non so se dal Profumo lontano di Notti Irreali arrivasti a spingermi con mancata eleganza, ostinandoti in una Danza taciturna eppur loquace. Mi cingesti i fianchi in un fatal unico Respito, corteggiasti le mie insane movenze rendendomi Immortale agli occhi della Luna. Senza saper null'altro di Te se non il tuo Odore mi regalai leggiadre Illusioni di una presunta Follia e invitandoti al martirio ti Amai. Non so se il fatal Destino decise per me o se fui Io stessa a ribellarmi al Vento, eppur da quel dì smisi di camminare sollevandomi pel Cielo con Ali di Rugiada. E il tuo Volto vidi reincarnarsi in ogni Notte stellata...

Suoi ultimi post

3 Commenti

  1. mmm, lo so. Eppure non posso farne a meno. Eppur sapendo non ho voglia di pensarci. Non voglio prepararmi. Solo così posso essere felice.


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito