Sono qui.
Qui dove i rami dei mandorli
sfiorano già pieni i muri a secco.
E se si alza appena un po’ lo sguardo...
quasi li si confonde con le nuvole morbidamente
stropicciate.
Così belli che m’imbarazza guardarli dalla vetrata.
Abbiamo mangiato cotechino e lenticchie.
“Se no si rovina” , dice mia madre.
Così il pranzo del primo marzo pareva quello di capodanno.
E sì che vorrei ricominciare.
Ricominciare tutto l’anno…, dal principio sì.
Anzi, ricomincerei dall’anno prima.
Ho bisogno di un caffè adesso.
Non lo voglio sapere quello che fai.
Pare una spina di vetro
questa primavera che osa arrivare.
Ma non potrò guardarla sempre dalla finestra.
Dovrò camminare…ancora e ancora.
“Da ora in poi”…mi ripeto.
Che è come avere scarpette morbide d’equilibrista
su un filo spinato…Sanguino chilometri d’inchiostro
perché non ho né il tempo né la voglia di star male.
I mandorli sono indecenti oggi.
Così soffici che dovrebbero fermarli.
Scriverò ancora. Mi faccio un caffè.
Non voglio respirarti in quest’aria mite che m’accarezza.
Ridicolo…biglie nel cuore e in testa un sasso
mentre m’illudo d’ignorare il sole.
Gioco con una virgola come fosse una mezzaluna.

Elena Condemi

Elena Condemi
Elena Condemi
So solo che mi emozionai incontrando per caso un'Olivetti a casa di mia nonna, e non riuscii a lasciarla più. Pareva conoscermi meglio di chiunque altro. E la conservo tutt'ora, proprio come si fa con la propria vecchia e fedele bambola, con la stessa tenerezza..."Lo sviluppo dell'anima è come una poesia perfetta: ha un'idea infinita che una volta realizzata rende ogni movimento pieno di significato e di gioia." Tagore"Sono una piccola ape furibonda. Mi piace cambiare di colore. Mi piace cambiare di misura." Alda Merini"Non ho scritto secondo ragione, Né per fuggire un destino oscuro, Ma per sedurre le stagioni E piacere all’ineffabile azzurro,E per possedere ogni giorno, Senza smarrimento, senza rimorso, E sino al momento della mia morte,Dei diritti infiniti sull’amore..."Anna De Noailles

Suoi ultimi post

5 Commenti

  1. bellissimo questo pezzo Elena...davvero complimenti mi piace da morire... tanto tanto tanto...
    'Rico­min­ciare tutto l’anno…, dal prin­ci­pio sì.
    Anzi, rico­min­ce­rei dall’anno prima.
    Ho biso­gno di un caffè adesso.
    Non lo voglio sapere quello che fai.
    Pare una spina di vetro
    que­sta pri­ma­vera che osa arri­vare.
    Ma non potrò guar­darla sem­pre dalla fine­stra.
    Dovrò camminare…ancora e ancora.
    “Da ora in poi”…mi ripeto.'

    • Grazie karen. 🙂

  2. si, mi piace.

    • grazie:))


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito