Tutto sembra inutile ora, piccola
anche le tue domande
consumiamo i giorni velocemente
ma il desiderio di te è costante e vivo;
nonostante il tempo, la vita e gli affanni
non ho dimenticato i tuoi occhi
eppure
abbiamo preso direzioni differenti.

Voglie e tempi si rincorrono
non ho dubbi su come sarebbe stato
tu parli invece di una partita persa.
Non è solo nostalgia la mia
le tue mani un brivido sulla mia pelle
sorridevi accanto a me riscaldando la mia corazza.

Il passato è un vecchio burlone
che cambia maschera a seconda dell’umore
potrebbe piangere se solo pensasse
alla nostra perduta felicità.

Un rimpianto sale, una lacrima scende
un diverso punto di vista ci divide.

Simona Vassetti
Simona Vassetti
Simona Vassetti, nasce in una calda estate napoletana, classe ’64; le sue passioni sono la scrittura, il teatro ed il cinema. Ha recitato in compagnie napoletane e non solo in dialetto, e cantato in un gruppo rock negli anni ottanta.Ha all’attivo varie pubblicazioni, l’ultima con Delos Book, un racconto inserito nella raccolta 365 racconti erotici per un anno, a cura di Franco Forte.

Suoi ultimi post

5 Commenti

  1. "Un bel punto di vista ci divide"... devo ricordarmi di usare questa espressione in più circostanze,

    grazie del suggerimento!

    • vero? Un modo educato, bello e pieno: non occorre più sprecare fiumi di parole. "un bel punto di vista ci divide"


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito