Regalami un’alba di sole

che mi riempia gli occhi di luce

nei mattini  d’inverno.

Non temerò il freddo quando

ti accompagnerò sulla soglia

e ti guarderò andare finché gli occhi mi lacrimeranno.

Ritornerai a sera ed io sarò là

ad aspettarti

per abbracciarti e rinnovarti il mio amore.

Sarai un’ancora nelle mie tempeste,

il silenzio di un bosco innevato

custode di un cuore palpitante di vita.

Ti chiamerò Amore con tutta la dolcezza del mio animo

e tu userai le parole di Romeo, della più bella storia d’amore:

“Il mio cuore aveva mai amato? Occhi rinnegatelo,

perché non ha mai conosciuto la bellezza fino ad ora”.

Marisa Amadio
Marisa Amadio
"...siamo tutti contenitori attraverso cui passano le identità: siamo lineamenti, gesti, abitudini in prestito che poi trasmettiamo non c'è niente che sia nostro. Esordiamo nel mondo come anagrammi di chi ci ha preceduto..." Maggie O'Farrell

Suoi ultimi post

5 Commenti

  1. Concordo con Karen

  2. Mi è piaciuta davvero, Marisa...

  3. A Manuel e Nevrotico, grazie ragazzi 🙂


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito