Ricordati di ricordare

Senza categoria Karen Lojelo

Certe volte ho paura, ora l’ho capito, ho paura di dimenticare… e così resto ferma, immobile, aggrappata ai ricordi, senza fiato, smetto di respirare, faccio silenzio e ripeto mentalmente ogni scena. Come quando si deve memorizzare un numero di telefono e lo si ripete all’infinito per paura di dimenticarlo prima di trovare carta e penna. In quei casi qualsiasi altro suono, canzone, frase potrebbe cancellare per sempre dalla nostra mente la sequenza numerica.

Così passo giornate intere a ripercorrere quelle tappe, quegli sguardi, quelle parole, quella luce, quegli odori, quei frammenti di suoni, le sensazioni, ogni singola emozione, ogni passo e mi sforzo di ricordare di più, sempre di più, qualsiasi piccolo dettaglio che poteva essermi sfuggito e poteva essere tanto prezioso...

Io ripasso, come se un giorno qualcuno dovesse venirmi ad interrogare ed io abbia paura di farmi sorprendere impreparata.

A volte mi siedo, spengo la tv, stacco il telefono, mi prendo il mio tempo per fermarmi a ricordare, come se ricordare fosse rivivere, come se ricordare potesse riportarmi là e darmi una seconda, una terza, una quarta possibilità. L’occasione di fare meglio, di fermarlo quel… maledetto… momento… perfetto.

Karen Lojelo

httpv://www.youtube.com/watch?v=vwQqTB6_QRk

Diane Birch - rewind

Karen Lojelo
Karen Lojelo
Sono nata a Roma il 25 giugno del 1976 dove ho studiato, vissuto e lavorato fino al luglio del 2007, poi ho iniziato a scrivere il mio primo romanzo: “L’amore che non c’è” poi è stato il tempo di "Binario 8" una raccolta di poesie (che scrivo da sempre). Appena uscito il mio nuovo romanzo 'L'ebbrezza del disincanto' e a breve un'antologia di racconti curata da me Mariella Musitano e Sara Marucci. Nel 2013 è andato in scena il primo spettacolo teatrale scritto da me 'Riflessi' e attualmente sono impegnata nell'ultimazione di un nuovo romanzo. Chi sono io? Bella domanda…: "io sogno cose che non sono mai esistite e dico: «Perché no?». George Bernard Shaw

Suoi ultimi post

4 Commenti

  1. per ricordare mi sono dimenticata di vivere il presente....

  2. capita anche a me, fermarmi e impegnarmi per provare a trattenere un momento, sforzarmi in una utopica lotta che qul momento non debba mai lasciarlo andare...quando invece è già passato 🙂


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito