Satelliti lontani

Poesie Nana O

Lì dove nulla poteva toccarci
quasi un vita fa
ci capivamo senza parlare.

Quando al di là del mare
non c’importava andarci
perché questa città
era tutto il nostro mondo
e poteva bastarci.

Poi trovarsi ad aspettare
la prima nave, nel biondo
pallido di un’alba, avere
voglia di scappare
con la speranza tra le mani
di non tornare, non vedere...

Adesso sappiamo, al di là del mare
siamo satelliti lontani
che non si possono incontrare.

Nana O
Osservo la forza misteriosa delle parole che si inseguono, si attraggono e poi si scelgono.. Io sono la mano che le adagia sul foglio e l'occhio stupito che assiste al miracolo di un ordine perfetto, l'unico possibile nel caos del nostro imperfetto sentire

Suoi ultimi post

2 Commenti

  1. Quando al di là del mare
    non c’importava andarci
    per­ché que­sta città
    era tutto il nostro mondo
    e poteva bastarci...

    • peccato che non possa esserlo per sempre...


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito