Solstizio d'inverno

Poesie poeta solitario

Mille e mille anni ardono nel tuo fuoco
mai traditore e sempre nuovo

in questa lunga notte di spade e di grida
noi serrati sulla cima guardiamo l'aurora
aspettando finalmente che si faccia mattina.

poeta solitario
poeta solitario
Sono passato,un pensiero ricorrente,quel senso di vita nuova che mi pervade vedendo il disfacimento del mondo che fu, in un tempo non mio. E' proprio quando tutto sembra perduto che bisogna affrontare la fine col sorriso,perché ogni fine è semplicemente l'anticamera di un nuovo inizio. Nato nel 1977 l'8 di Febbraio dopo varie passate continuo la ricerca del mio amore perduto e del mio vero Io.Ho appena pubblicato la mia prima raccolta intitolata "Sensazioni d'Autore",un viaggio interiore nel tempo e nello spazio scandito da note poetiche e narrative.

Suoi ultimi post

7 Commenti

  1. Grazie dell'ospitalità,è un piacere! 😉

  2. Benvenuto su Word Shelter.

    E cosa c'è di meglio se non iniziare con il solstizio d'inverno? Ricordare i cicli della Terra, rendere omaggio e tornare con la mente e non solo a rituali antichi.

  3. Si,hai proprio ragione,non siamo più capaci di vivere senza "elementi" esterni ed oggi può essere un'occasione di "Viverci" al naturale...

    • Buon solstizio


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito