Sono una principessa sbagliata, cresciuta nell'ala sfigata del castello, innamorata del giardiniere che non ci sa fare con i fiori.

Sono una Cenerentola diversa con la fata turchina psicopatica e nessun principe, nemmeno verde.

Sono quella di c'era una volta un filo ma poi si è spezzato.

Sono una bambina che è nata grande e forse per questo non è mai cresciuta. Sono ancora lì che piango dietro un vetro e so che se ci credessi ancora pregherei se solo sapessi che qualcuno ascolta...

Sono stanca e non mi arrendo, sono persa e continuo a camminare; vado avanti, magari carponi, ma non mi fermo.

Sono l'aliena senza senso che vaga senza radici.

Sono la casa che non hai voluto, sono la responsabilità da cui sono fuggita.

Sono Margherita, sono Anna, sono Sara, sono Francesca, sono io o forse non sono nessuno.

Sono quella che si fa accarezzare dal primo vento che passa e poi scappa via lontano.

Sono quella che raccoglie le stelle cadute in terra e cerca di rimetterle al loro posto.
Sono quella che promette di rimanere per sempre mentre sta già preparando le valige, sono quella che trova sempre un sogno da aggiustare per ricominciare a sognarlo.

Sono quella che domani si sveglia e ha deciso un'altra volta di cambiare tutto ed è così pazza da farlo davvero ogni volta.

Sono Margherita. Rinasco ogni primavera e vivo aspettando sempre un altro maggio e invidio quei piccoli fiorellini azzurri che hanno un nome che gli impedisce di essere dimenticati.

Sono una Cenerentola ribelle e senza scarpe che cammina a piedi nudi sulla sabbia e non tornerà mai più in quel castello.

Sono quella con la testa tra le nuvole che tutti hanno cercato di cambiare, che qualcuno ha creduto di amare ma che nessuno ha saputo davvero capire.

E tu, che mi guardavi negli occhi senza potermi vedere, sei l'unico che per un attimo mi è riuscito a toccare.

httpv://www.youtube.com/watch?v=b-3BI9AspYc

Karen Lojelo
Karen Lojelo
Sono nata a Roma il 25 giugno del 1976 dove ho studiato, vissuto e lavorato fino al luglio del 2007, poi ho iniziato a scrivere il mio primo romanzo: “L’amore che non c’è” poi è stato il tempo di "Binario 8" una raccolta di poesie (che scrivo da sempre). Appena uscito il mio nuovo romanzo 'L'ebbrezza del disincanto' e a breve un'antologia di racconti curata da me Mariella Musitano e Sara Marucci. Nel 2013 è andato in scena il primo spettacolo teatrale scritto da me 'Riflessi' e attualmente sono impegnata nell'ultimazione di un nuovo romanzo. Chi sono io? Bella domanda…: "io sogno cose che non sono mai esistite e dico: «Perché no?». George Bernard Shaw

Suoi ultimi post

2 Commenti

  1. I pazzi aprono le vie che poi percorrono i savi.
    (C. Dossi, Note azzurre, n. 4971)


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito