Storia di una ragazza

Poesie Selene Porcaro

Ecco la storia della ragazza sul ponte
Che con un vestito bianco vedeva tutto il mondo e piangeva,
perché la sua vita andava al rallentatore.

Non ci sono domande,
non ci hanno regalato immagini di occhi
che si rispecchiano nel lago vicino ai monti.

C’è un destino che prega la luna,
guardala così potente e così fredda,
illumina un piano ristretto che mostra l’utopia del mondo.

Il teschio posto sulla sedia così ti vuol parlare,
ma non ha corpo è una testa che non ha vita
eppure si muove, parla e ti soffoca il respiro
con la sua risata maligna così forte e cattiva.

E la luna schernisce il suo canto
e comincia la favola di una ragazza su un ponte,
che con un vestito nero vedeva tutto il mondo e rideva,
perché la sua vita andava al rallentatore.

E la luna si mette a cantare e ti regala un sorriso:
così potente ma così dolce.
E la luna lascia il posto al sole,
ed il mio mondo muore alla cattiveria del vostro mondo.

Selene Porcaro
Selene Porcaro
Era l'11 agosto del 1979 quando mia madre dopo dieci giorni di "travaglio" riuscì a mettermi al mondo all'ombra della Torre Pendente nella città di Pisa. Provengo da una famiglia con origini campane,molto numerosa e chiassosa ma che non cambierei mai con nessun'altra al mondo. Dopo le scuole medie nella cittadina in cui vivo ho frequentato il Liceo Classico a Pisa per tre anni per poi abbandonare tutto e mettermi alla ricerca di una me stessa che forse non avevo mai perso. Dopo vari lavori ho deciso di frequentare il corso per Operatore Socio Sanitario dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana e dopo la qualifica,presa nel dicembre 2010 lavoro da circa un anno con gli anziani. Ho iniziato a scrivere a otto anni,una sera guardando fuori dalla finestra della mia camera,molte cose sono cambiate nel paesaggio circostante ma la mia passione per la scrittura mai. Non potrei vivere senza scrivere,senza fare fotografie,senza ascoltare musica e senza leggere:questi sono i pilastri fondamentali della mia esistenza. Credo nella giustizia e nella lealtà,dico sempre quello che penso e lotto per le cose in cui credo. Amo la mia famiglia ed i miei amici ma soprattutto i miei numerosi nipoti. Ringrazio Dio o chi per Lui per avermi concesso questo meraviglioso dono che è la Vita.

Suoi ultimi post

3 Commenti

  1. concordo. ciao.


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito