Tempi (dichiarazioni d'amore)

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano sotto la luna, con le stelle invidiose ad osservare i due innamorati nascosti dall’ombra delle mura del castello.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano con una serenata dolcissima nel cuore della notte. Non interessava a nessuno se si faceva troppo rumore. L’amore non fa rumore.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano in ginocchio, davanti agli occhi di tutti.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano su carta da lettere. Intestata, chiusa con la cera lacca, con parole terribilmente elaborate. Consegnate da un omino sconosciuto pagato profumatamente.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano tra i portici del centro, mentre l’innamorato aspettava la futura moglie al caffè di fronte al centro commerciale. Tra un discorso e l’altro si facevano, così, quasi per scherzo.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano al telefono, chiamando dalla cabina telefonica e facendo parlare un amico perchè ci si vergognava troppo.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano mentre il treno stava partendo. Si udivano a malapena le parole tra il frastuono della stazione.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano tra i banchi di scuola. Con un bigliettino colorato di giallo e con varie opzioni.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano mandando un amico a informarsi se la fortunata era libera. E se era interessata onde evitare figure pessime.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano in compagnia al mare. Dopo una passeggiata sul molo o sugli scogli. Con il rumore dolce delle onde e il pallore della luna riflesso sull’acqua.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano all’amica che ti era stata vicina per anni, perchè si capiva che c’era qualcosa di più. Per poi vederla sposata con un altro qualche anno dopo.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano con una rosa anonima. A cui seguiva l’ennesima rosa anonima. A cui seguiva una scatola di cioccolatini. Per poi scoprire che era la persona più insospettabile.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano con una canzone dedicata, una scritta con il pennarello sul banco di scuola.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano con un bacio. Dolce, inaspettato.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano con un improvvisata che creava emozioni indescrivibili per un attimo veloce ma eterno.

Una volta le dichiarazioni d’amore si facevano.

E adesso? Siamo capaci di amare ancora?

Leri Bruck

Suoi ultimi post

7 Commenti

    • io non potrei vivere..senza amore....Laura

  1. non lo so. Me lo chiedo tante volte: siamo capaci?
    Amare dovrebbe essere così semplice, lasciarsi andare, osare, volare, cadere e rialzarsi. Amare è come il sorriso regalato senza motivo, di quelli che incontri per strada e che ti cambiano la giornata. Sono gli occhi che luccicano e le mani che tremano. Amore è la paura di un no, è osare, scalare montagne, arrampicarsi su un albero per raccoglere il frutto proibito per donarlo.
    Amore è qualcosa di così meraviglioso eppure nascosto dietro coltri di fumo in un mondo che va troppo veloce e che confonde il sentimento con il possesso

  2. Certo che si...se no perchè uno sta male?

    E detto da uno come me, abituato a vivere catastrofi di degrado sentimentale e sociale, fidati è estremo.

    N.A.

  3. Perché una volta? Chi ha amato ieri può anche dichiararsi oggi, ancora, e farlo similmente ad una delle maniere che hai elencato. Non è detto, poi, che le dichiarazioni, pure le più "moderne", dei ragazzini - ché si rinnovano in festa, ne ho notizie - non saranno ricordate tra cent'anni come le romantiche d'un tempo.
    Io credo di sì... che si ami ancora, ci si innamori, ci si dichiari e che si continuerà a farlo per lungo tempo.
    L'uomo non potrà esimersi dall'amare fintantoché avrà sangue nelle vene.

    • Che tragedia purtroppo, eh...

      pensa al controsenso di tutti quelli che se lo risparmierebbero...


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito