Ti donerei la mia carne

Ti donerei la mia carne
ma so che non ne faresti buon uso.

Allora mi crogiolo al sole
di questa primavera che accende il mio ventre,
e se dovesse giungere un nemico
la sua testa
rotolerebbe ai miei piedi,
mentre le api pigre
m’osserveranno dai boccioli variopinti
ascoltando il fruscio del fiume
che purifica la mente.

Davide Giannicolo
Davide Giannicolo
Davide Giannicolo vaga nottetempo per brughiere e cimiteri, molti lo giudicano poco raccomandabile solo perchè ama armi da taglio, il corpo a corpo e i cani molossi. Qualcun'altro lo giudica male perchè ha il vizio di scrivere e cerca di propinare a chiunque, anche con la violenza, i suoi delirii sospesi tra sogno e coltellata. Chiunque si avventuri nel suo mondo, gli tenga lontano la propria fidanzata, madre, cugina o sorella minorenne, se lo siete voi stesse, non osate contattarlo, poichè Giannicolo è l'erede italiano del marchese De Sade.

Suoi ultimi post

2 Commenti

  1. Il modo più poetico per dire "Non rompete quando sto al sole".

    Concordo pienamente...

    N.A.


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito