Dimmelo ancora, dimmelo ancora…
e ho di nuovo sei anni e ho paura ad attraversare da sola
ma tu mi prendi la mano.

Dimmelo ancora… dimmele tutte
tutte quelle parole che mi sembravano assurde
prive di senso
impossibili promesse.

Che l’amore non esiste pensavo
ma adesso
ho di nuovo sei anni
ho paura del buio

ma tu accendi la luce.

Ho di nuovo sei anni, che c’è di male, credo alle favole se ti guardo e da grande sarò una principessa e mi chiuderanno in una torre so che tu mi verrai a salvare.

Che mi ero convinta fosse sbagliato aver bisogno di qualcuno
ma tu mi hai insegnato che è sbagliato averne se lui non ne ha di te.

Dimmelo ancora, un’altra volta, che non mi stanco e mi fa piangere quella parola
una scossa al cuore che mi ruba il respiro
e che meraviglia crederci
crederci che può essere vero…

Dimmelo ancora, ogni volta è un tuffo al cuore, fa quasi male, mi hanno insegnato a non crederci, e così non stavo mai a sentire. Mi hanno insegnato a non dirlo, perché non sai come andrà a finire.
Ma tu dimmelo ancora, perché ti credo, perché le cose normali viste con i tuoi occhi sono straordinarie. E i miei occhi adesso sono ai tuoi uguali.

Vengo via con te, che mi hai ridato tutte le parole
adesso non ce n’è più nessuna che non posso dire.

httpv://www.youtube.com/watch?v=44wqc2gbbfY

Paolo Conte - Vieni via con me

Karen Lojelo
Karen Lojelo
Sono nata a Roma il 25 giugno del 1976 dove ho studiato, vissuto e lavorato fino al luglio del 2007, poi ho iniziato a scrivere il mio primo romanzo: “L’amore che non c’è” poi è stato il tempo di "Binario 8" una raccolta di poesie (che scrivo da sempre). Appena uscito il mio nuovo romanzo 'L'ebbrezza del disincanto' e a breve un'antologia di racconti curata da me Mariella Musitano e Sara Marucci. Nel 2013 è andato in scena il primo spettacolo teatrale scritto da me 'Riflessi' e attualmente sono impegnata nell'ultimazione di un nuovo romanzo. Chi sono io? Bella domanda…: "io sogno cose che non sono mai esistite e dico: «Perché no?». George Bernard Shaw

Suoi ultimi post

12 Commenti

  1. Per domani è prevista pioggia...
    Non è meraviglioso?

  2. Questo racconto è semplicemente !!!! ..........
    It’s wonderfoul, it’s wonderfoul, it’s wonderfoul
    good luck my babe, it’s wonderfoul,
    it’s wonderfoul, it’s wonderfoul, I dream of you…
    chips, chips, du-du-du-du-du .......

  3. Addirittura... pensa che mi sembrava banale... 😉
    GRAZIE Giusyyyyyyyyy 🙂

  4. Canzone favolosa... e se hai incontrato l'amore, beh hai incontrato tutto quel che serve per essere felici!

  5. Quando qualcosa va storto nella vita la cosa piu' brutta che ci viene portata via e' quella naturale spontaneita' che si ha da bambini...Quella cede il posto alla paura, all'insicurezza e modifica il modo in cui agiamo da quel momento in poi...con molti piu' freni interiori, come un meccanismo inconscio di protezione dell'anima da ulteriori delusioni o sofferenze. Ma per volare di nuovo bisogna avere il coraggio di rischiare, anche se con nuove consapevolezze...

  6. quando arriva qualcuno che ci ridà tutte la parole la paura svanisce o comunque perde il suo posto prioritario... 🙂

  7. In realtà le paure non svaniscono, semplicemente ne escono altre... le paure sono sempre li che ci osservano... e come tutte le cose nella giusta misura sono anche salutari.
    Nell'amore queste paure è possibile anche affrontarle insieme aiutandosi... credo...


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.