A volte respiro piano

Poesie Elena Condemi

Tenerezza per le mie penne,
i fogli incapricciati,
scapricciati…
il rubinetto che perde.

Tenerezza per le mie mani senza crema.
Tenerezza quasi fino alle lacrime
per l’odore d’un raggio entrato per caso
e che va a finire sulla mia camicia da notte
mentre pare veleno dolce
il caffè dalla tua tazzina.

Tenerezza per un passo affrettato
un giro di fiato
ch’era stato rubato
come una foto staccata

E iniziali ancora appese
a un muro colorato
che non riesco a togliere
neanche con la scala,
perché le mani mi ricadono sul grembo.

E scoprire il tuo nome
ricamato sulla mia carne
mentre mi lavo.

Così l’amore riluce fra le mie tende discrete
Riversato fra le righe
d’un altro giorno
creato...
modellato...
per fare a meno di te, ancora.

A volte respiro piano
temendo di
morire di tenerezza
come un tramonto lucente.

Elena Condemi

Elena Condemi
Elena Condemi
So solo che mi emozionai incontrando per caso un'Olivetti a casa di mia nonna, e non riuscii a lasciarla più. Pareva conoscermi meglio di chiunque altro. E la conservo tutt'ora, proprio come si fa con la propria vecchia e fedele bambola, con la stessa tenerezza..."Lo sviluppo dell'anima è come una poesia perfetta: ha un'idea infinita che una volta realizzata rende ogni movimento pieno di significato e di gioia." Tagore"Sono una piccola ape furibonda. Mi piace cambiare di colore. Mi piace cambiare di misura." Alda Merini"Non ho scritto secondo ragione, Né per fuggire un destino oscuro, Ma per sedurre le stagioni E piacere all’ineffabile azzurro,E per possedere ogni giorno, Senza smarrimento, senza rimorso, E sino al momento della mia morte,Dei diritti infiniti sull’amore..."Anna De Noailles

Suoi ultimi post

4 Commenti

  1. colpa del raggio di sole che entra dalla portafinestra in questa mattina di primavera... il pulviscolo che danza nel raggio di luce... i miei occhi che si inumidiscono...

    • pro e contro della primavera...ah ah

  2. A volte respiro piano
    temendo di
    morire di tene­rezza
    come un tra­monto lucente.


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito