Mese: Maggio 2010

La libertà espressiva di un cittadino del mondo

È una di quelle persone che difficilmente passano inosservate, soprattutto in una Torino, ancora grigia e chiusa nonostante la retorica di certi entusiastici reportage. Capelli lunghi da rocker, sguardo indagatore, profondo come la sua voce, Gianni Barbieri, trentacinque anni, modi gentili, e un po’ diffidenti, batterista della band torinese “Gli...

Attimi Eterni

1. La pioggia era spinta da un vento forte e faceva male. Addosso, in faccia. La primavera era iniziata da molti giorni solo sul calendario. L’inverno, maledetto, aveva invece deciso di protrarsi ancora, trascinandosi caparbio in giornate grigie, fredde, piovose. Le strade ancora deserte di quel sabato mattina sottolineavano la...

Ho fame

Ho fame. Non è solo appetito il mio, è fame. E’ facile giudicare, per voi che avete la pancia piena e al minimo segno di languorino vi catapultate nel primo bar  o aprite quel ben di Dio che io non ho, che si chiama frigo. Quando il mio stomaco vuoto...

Bevo

Faccio il conto delle aspirine che si possono ingerire in 48 ore ed il risultato è un numero intero a doppia cifra. Stamattina me ne vorrei restare a letto, assediato da un raffreddore dalle caratteristiche aliene, ma so che questo non è possibile. Tante, troppe le cose da fare. Credo...

Skylight

“Le storie d’amore finiscono? O nel finire iniziano di nuovo, lì o altrove? O semplicemente accadono. Esistono strade che spesso non vediamo e che potrebbero essere la nostra reale ‘Possibilità’. Ed è il futuro stesso, talvolta, a camminarci accanto. In una notte di apparenti coincidenze, la vita può cambiare per...

False informazioni

Parcheggio in doppia fila, chi me lo ha fatto fare di comprarmi la station wagon non lo so. Clacson. Un insulto col dito. Pazienza. Scendo. Deve essere qui, ne sono quasi certo. Ma non lo trovo. Dunque. Stefano arrivava da là, Sonia dalla parte opposta, Luca...no, Luca era già qui....