Ogni parola scritta incisa con rabbia o appena accennata impetuosa sfonda una finestra di meraviglia, sogno e supponenza al cielo ma nello stesso istante chiude come un malefico artificio in terra un uscio spesso sigillando sensazioni che mai più sentirai o nello stesso modo potrai narrare. Questo è il dilemma...

Stanza 209

azzGuido Mazzolini

Sembrava diversa e distante. Ancora tra voi quella strana sensazione di lontananza e di gelo, dopo un viaggio da sconosciuti quasi senza toccarvi. Intorno un’atmosfera vuota e rilassata, senza la convulsione che pensavate di trovare in una grande città. Un taxi vi porta all’albergo, ora il traffico è più caotico...

Il carogna

azzGuido Mazzolini

Il carogna pelle a tartaruga veste uno sguardo d’onice incastrato d’osso in vetta ad una pappagorgia appesa mastica un secco, triste mozzicone e incede quasi storpio a brevi balzi mentre strabuzza occhi da piccione dinoccolandosi di lesta intesa. Fresco pastrano addosso ruffiano anello d’occasione versa un bicchiere a mezzo pieno...