Sara Bergomi

" L'Urlo "

azzLaura Bertolini

Il " tutto il resto più grave" mi rende da sempre invisibile, ma traggo da ciò giovamento nel poter indisturbata coltivare il giardino delle cose inusuali. Lì mi curo degli sterminati e mi unisco al tutto intangibile. Visibile io sono qualora rammentano una strana, una folle, una diversa. L' "Io"...

fonte immagine: maltastar.com

"A Lucio Dalla"

azzLaura Bertolini

  Sembravi un clown, ma in tasca avevi semi di poesia. Il disarmonico e giocoso ritmo della voce, un cappotto deforme di jazz e lo zuccotto in lana di Bologna. Potevi fare l’arlecchino dei profeti, o il palcoscenico di una recita, o stare tra i violini dei dialetti, o dentro...

Borse di nuvole

azzLaura Bertolini

Quanto rumore c’è nelle nuvole quando si vola e quanto bella  è la Terra fatta di coriandoli.   Quando si vola si va da un’altra parte e l’aria rarefatta a volte si trasforma in lacrima.   Anche gli uccelli a volte sbandano nel vento, ma tornano presto al loro lineare...

“Bruciami ! ”     L’odio è un sentimento umano che arde in un desìo di nomi e volti.   Siamo amanti dispettosi che si spiano.   Un inferno emozionale senza redenzione.   E mentre ci auguriamo fiamme, ci speriamo ardentemente ancora vivi.   Come baci appassionati  i nostri morsi...

Amico

azzLaura Bertolini

Sono attimi quelli che ereggono il tempo corrente, mutante è la crosta con piccole radici resistenti. E’ l’età che sembra farci camminare in cerchio, vagando su percorsi che si incrociano, cercando appoggio nel rovente nucleo .   Sopravvissuta all’uso nella necessità, spingo l’occhio oltre il deserto e in questo mezzogiorno raccolgo fossili...