Ti guardi allo specchio sempre con meno frequenza. I tuoi occhi sfuggono l’immagine riflessa quasi a voler rimandare ad altri quello che tu non vuoi vedere. Cosa ti infastidisce di più non lo sai nemmeno tu. All’inizio pensavi fossero le rughe di espressione quelle che ti facevano più male, le...

Stella Cadente

azzMaria Musitano

Eravamo sdraiati sul prato con la faccia all’insù a guardar le stelle. A quel tempo credevamo che tutto fosse possibile. Anche vedere una stella cadente a fine maggio che se la vedevi valeva come dieci stelle cadenti della notte di San Lorenzo. Eravamo noi, quegli adolescenti le cui porte si...

I tuoi occhi

azzMaria Musitano

«Sei felice?» «Guarda i miei occhi». Spostai lo sguardo verso il suo viso. La strada era buia. Tenue la luce dei lampioni di quella serata nebbiosa. Erano due fari che si facevano strada nell’oscurità della mia anima. «Vibrano». Lei mi sorrise e prendendomi la mano cominciò a correre nell’incognito della...

Anatema

azzMaria Musitano

1. Mi considero un uomo buono. Eppure tutte le mattine mi sveglio un’ora prima della sveglia sudato e ansimante. Non ricordo mai il sogno, ma i miei battiti sono così accelerati che temo un infarto da un momento all’altro. Il mio ansimare è così forte che puntualmente sveglio mia moglie....

Prigione

azzMaria Musitano

Eva scende dall’autobus e con la testa china si avvia verso casa. Sono le tre e come ogni giorno non è riuscita a lasciare la sua postazione di lavoro alle tredici, orario previsto dal contratto. Contratto per modo di dire perché Eva rientra nel calderone dei precari che manda avanti...