Vecchi Errori

azzmatteo

“Dai, preparati che facciamo tardi. Beh, che c'è?” “Non mi va più di venire.” dice. Mi sistemo la camicia davanti allo specchio, piego un po' il nodo della cravatta. La guardo ed è ancora lì, immobile, seduta sul letto, gli occhi assenti, i collant già infilati, la gonna all'altezza delle...