Il panorama senza te

Poesie Laura Bertolini

 

 

Era in effetti un panorama nero

sembrava bella quella falsa luce

che faceva da pastello.

 

Tu eri un ectoplasma

e io un ramo ridente.

Dietro, sulle montagne,

le guerre dei tuoi giorni.

 

Come amavi, che vizio,

quel piovermi a gragnola

sulla testa!

 

Ho detto basta,

ho annichilito il cielo

con le mani davanti al viso.

 

Vedi come sono scesa a terra

di fianco a un melograno

per respirar di petto?

 

Il tuo blues con gli occhi a lutto,

la cattiveria di Medusa,

mi trapassava in mezzo.

 

Sono venuta a valle come

una gitana dietro al vento

cammino verso l’alba

che mi chiama.

 

Davanti a me s’apre

un oceano di lavanda

e quello piccolo laggiù,

quel punto secco,

 

ecco, anche più in là di quello,

dove la mente fatica vedere

c’è l’ultimo dei miei pensieri.

 

Oltre comincia il bosco,

il sole neanche lo sfiora,

ancor più in là, più oltre,

sta il tuo cappello.

 

Laura Bertolini
Laura Bertolini
NUOVA SILLOGE: "Sospesa fra due Mondi" Mds Editore,2019. Cerca i miei libri su Amazon:"I colori dentro" - "Extreme Fishing".Laura nasce a Cecina il 15 Gennaio 1978.Scrive le prime poesie all'età di 8 anni, sorprendendo gli adulti per la sua precoce vocazione letteraria e per la straordinaria facoltà di percepire il colore di tutto ciò che la circonda. "Mi sono autodefinita un'attivista poetica perché mi piace usare la poesia per far riflettere le persone, per animare i sentimenti, tradurre in parole ciò che vedo con i miei occhi, o come mezzo di denuncia.L'elemento della Natura, nelle sue colorate manifestazioni, con i suoi odori, si mescola all'umano in quanto essenza primordiale, forza generatrice e rigeneratrice. Si presenta spesso nei miei versi perché ho radici che affondano completamente negli elementi naturali. Io sono figlia del mare, della valle, della montagna. Da bambina ascoltavo la voce degli alberi e del vento. Questa è la mia essenza.La forza motrice che mi permette di organizzare incontri di reading con il pubblico, e che mi manda avanti come artista, è data dalle persone stesse che comprano i libri, che mi raccontano le proprie storie di vita e condividono con me le emozioni.Penso di essere una voce, portatrice di messaggi, che sempre parlerà."

Suoi ultimi post

Nessun commento ancora, aggiungi la tua opinione!


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Name *
Email *
Sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.