La mia mente resiste

Poesie Laura Bertolini

 

 

 

La mia mente vive

tra due finestre in un giorno che nasce

contro tempeste di fuori,

al di là dei panorami.

La mia mente vive

anche nell’afa dello scirocco,

sfrangiata da raffiche d’oblio

e nonostante il limite

del quieto vivere al riparo.

La mia mente vive

scavalcando i templi degli specchi,

attraversando i miei pori

e tuffandosi nelle onde

vive nonostante

il rifiuto e lo scherno,

o una lingua senza gola.

La mia mente vive

nella piena incarnazione

adoperandosi tutta

in fantasie di tumulto.

Vive senza sacramenti,

peregrina in cerca di preghiera

e poi si finge morta.

La mia mente scompare

a chi le chiede il sangue,

al villaggio nemico

e a coloro che hanno tradito.

La mia mente sfugge

ai miei discorsi nella notte,

si arricchisce del magma

dei poeti e si risveglia.

Essa resisterà sempre,

fino dentro la fibra,

riportando alla germinazione

rami secchi ed invisibili steli.

 

 

 

Laura Bertolini
Laura Bertolini
(Cerca i miei libri su Amazon: Laura Bertolini "I colori dentro" e "Extreme Fishing")Laura nasce a Cecina il 15 Gennaio 1978.Scrive le prime poesie all'età di 8 anni, sorprendendo gli adulti per la sua precoce vocazione letteraria e per la straordinaria facoltà di percepire il colore di tutto ciò che la circonda. "Mi sono autodefinita un'attivista poetica perché mi piace usare la poesia per far riflettere le persone, per animare i sentimenti, tradurre in parole ciò che vedo con i miei occhi, o come mezzo di denuncia.L'elemento della Natura, nelle sue colorate manifestazioni, con i suoi odori, si mescola all'umano in quanto essenza primordiale, forza generatrice e rigeneratrice. Si presenta spesso nei miei versi perché ho radici che affondano completamente negli elementi naturali. Io sono figlia del mare, della valle, della montagna. Da bambina ascoltavo la voce degli alberi e del vento. Questa è la mia essenza.La forza motrice che mi permette di organizzare incontri di reading con il pubblico, e che mi manda avanti come artista, è data dalle persone stesse che comprano i libri, che mi raccontano le proprie storie di vita e condividono con me le emozioni.Vivo in America ma non sento di appartenervi e mi sento un po' come in esilio, dove la poesia diventa studio e impegno meticoloso, oltre che resistenza di un'identità veramente mia."

Suoi ultimi post

Nessun commento ancora, aggiungi la tua opinione!


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Name *
Email *
Sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.