Non c'è vendetta nelle parole, né deboli illusioni radicate sul ventre ossuto e in fiamme di questa città incenerita. Non c'è compassione nelle parole né sottili speranze appese o cuori incrostati nel buio. Solo tiepide sofferenze affogate dentro giorni d'assenza che attraversano i nostri corpi delusi e trasparenti. Un moto...

Scivolare sulla strada, incastrarsi con violenza nella vita, sentirla scorrere nelle vene e affondare le mani con forza nei vicoli stretti fino al mare. Gli occhi rivolti in alto, a seguire i gabbiani scendere in picchiata sulle onde increspate del mare, e poi risalire, e di nuovo affondare nella profondità...

Incrocia su di me i tuoi occhi lunghi e affilati [tagliami] senza chiedere perdono. Il sangue che scorre mi ricorda che la vita esiste [in qualche modo]   Il segno del comando nella notte cannibale che tutto brama che tutto annienta.   [Seguimi] lungo lo spicchio di cielo incastrato sulla...

La fame

Ksenja Laginja

Ho cavalcato le stagioni una dietro l'altra con i piedi arrugginiti senza mai fermarmi. Le ho sentite scivolarmi addosso pedalare veloci nel buio rincorrermi nella campagna fangosa di questo paese dimenticato e provare a stritolarmi. Ora ho smesso di cavalcare le stagioni una dietro l'altra di rincorrerle con il cuore...