Arcana e oscura Melodia

Recensioni Vito Tripi

di Vito Tripi

Nel 1921 l’indiscusso padre del new horror statunitense, H. P. Lovecraft, scrisse un racconto dal titolo La musica di Erich Zann, in cui l’orrore dietro la patina della realtà si nascondeva nelle note suonate da un vecchio violinista paraplegico. Che la musica sia, universalmente, una forma d’ispirazione è cosa ovvia, con la musica si preparano esami, si cucina, si fa l’amore, si scrive…anzi proprio grazie alla musica, o meglio ad una melodia nasce un buon libro.

Ed è sulle note musicali che nasce e cresce Melodia di Daniele Bonfanti, per la collanna Eclissi, delle Edizioni XII. Il nostro libro comincia una sera qualunque, quando uno scrittore come tanti riceve una visita inaspettata un ospite misterioso, ma cordiale, che si offre di raccontargli una storia quanto mai particolare.

E’ la storia di Mattia giovane musicista, che con il suo gruppo è in procinto di incidere il loro primo album. Solo che Daniele, membro importante della band, misteriosamente scompare. Senza la partitura dell’ultimo brano il cd non è completo. Ma questo è il minimo dei fastidi. Mattia da sempre è ossessionato da un ricordo, o meglio dal ricordo di una melodia, qualcosa che ha sentito quand’era in fasce e che a tuttoggi lo perseguita. Sente che c’è qualcosa che deve essere completato, la partitura di una melodia importante. E così il nostro si muove a ritroso nel suo passato, torna all’orfanotrofio dov’è stato lasciato e scopre alcuni nuovi tasselli. Egli fu abbandonato davanti ad un monastero di frati ed è lì che deve andare, dove tutto è cominciato, per arrivare al bandolo della matassa.

E nella cappella dei frati, seduto a un pianoforte incatenato, rinviene la spada di un guerriero vichingo, e dei documenti antichi. Testimonianze che parlano di visioni angeliche e di una melodia arcana e di gatti… in quel contesto trova l’unica nota possibile; ma la frase musicale è ancora sospesa, incompleta. Un monaco morente lo avverte: “Attento ai mostri piccoli!”, mentre gli altri suoi confratelli cercano di ucciderlo come rispondendo ad un ordine preimpostato. Mattia è costretto ad uccidere e scopre di essere braccato dagli uomini della Congregazione della Dottrina della Fede ossia la nuova Inquisizione! Non c’è tempo di pensare, Mattia, seguendo le indicazioni trovate nel piano, giunge a Venezia, nel Calle de i Segreti, e incontra Marina, che lo stava aspettando per potarlo da sua madre! Inizia un viaggio a ritroso nella storia dell’umanità, dall’enigma dei Templari sino alle radici stesse della fede, una ricerca della verità, in cui l’eterno conflitto tra Bene e Male non è detto che sia così ben delineato.

Bonfanti ci regala un buon libro che è un crocevia di molte storie: L’ultima Profezia e L’angelo del Male, con Christopher Walken, il gioco di ruolo Kult instillandoci il dubbio sulla figura degli Angeli e sulla neutralità di Dio. Rispolvera e miscela sapientemente Templari e Sumeri e con esso le teorie creazioniste non cattoliche aggiungendo il mito dei nephilim. E volendo si può vedere anche un omaggio alla serie cinematografica di The grudge.

Una storia dai toni chiaro scuri ma anche una sorta di meta-libro con l’io narrante dell’autore che incontra il suo protagonista letterario. Un lavoro interessante e quanto mai innovativo. E come scrive sapientemente, ma non poteva essere altrimenti, il grande Danilo Arona nella sua postfazione “Un libro non lo si dovrebbe soltanto leggere. Ma annusare e ascoltare”.

TITOLO: Melodia

AUTORE: Daniele Bonfanti

EDITORE: Edizioni XII

PAG: 250

ANNO: 2010

PREZZO: € 15,00

 

Vito Tripi
Vito Tripi

Vito Tripi collabora con l’Agenzia Stampa Deigma Comunicazioni specializzata in uffici stampa culturali, religiosi, sociali e tecnico-scentifici, con le Riviste “Charta Minuta” e “Storia del ‘900” “L’idea il giornale di pensiero”

Dal settembre 2007 è opinionista cinematografico per l’emittente TeleVita nel programma “Lungometraggio”

Ha curato la Rubrica Cinema e Libri per il periodico on-line www.nannimagazine.it

Cura la Rubrica d’arte “Gallerie Romane” per la radio Vaticana nel programma “Attualità della Chiesa di Roma”

Cura la Rubrica Arte&Libri per il mensile “Il Giornale del Lazio”

Curatore della manifestazione letteraria “Genius Loci” presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Tor Verga

Suoi ultimi post

Nessun commento ancora, aggiungi la tua opinione!


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito