io e dio

Marco Gaddi

Molto ma molto tempo fa un logico, un filosofo o chi lo sa, magari un pescatore, fece una scoperta fondamentale. Che le parole sono fatte di lettere. Ma di cosa sono fatte le lettere? Chi lo sa. Me lo sto chiedendo anche adesso. Mentre passo la serata ad accatastare lettere,...

Celine

Marco Gaddi

Certo che ho conosciuto Celine. Mi disse quel vecchio. Avevo forse 18 anni a quell'epoca. E avevo una zia che abitava a Meudon. Mi aveva invitato a passare due settimane di vacanza. Così, per visitare Parigi. Dopo quattro o cinque giorni che mi trovavo lì, iniziai a sentirmi poco bene....

Casa

Marco Gaddi

È un posto come un altro. Un fondo di lattemiele con sottili venature di giallo di marte. Il mare lo cinge di lato e un cielo di seta gli rimbocca i confini. Alla fine di un prato ci sono un albero e un fosso. Un cane peloso mi lecca una...

Quasi non ci facemmo caso. Perché dalla strada il cartello si vedeva appena. Nascosto com'era dalle fronde di un albero. Indicava il luogo: a meno di 2 km dalla deviazione. Il luogo dove,  quattro miliardi di anni fa, la vita aveva avuto inizio. Svoltammo a destra. La strada si inoltrava...

Gatti

Marco Gaddi

Patrizia vive in una casa piena di gatti. Ci sono gatti dappertutto. Gatti sulle poltrone, sul tavolo. Gatti sulle sedie, sulla cucina. Gatti al posto delle lampade. Gatti invece della televisione. Sono isole immobili di pelo grigio. Morbidi soprammobili di lava solidificata. Anche Patrizia è immobile. Assolutamente immobile. Come in...