La strada

Che mi separa da te

Che mi conduce lontana.

Un punto di fuga

che non è via di fuga.

Come essere ciechi,

non vedere la fine

muoversi a caso

seguendo solo il tuo odore.

Erika Muscarella
Erika Muscarella
Blogger, collabora con diverse testate e siti web dal 2003. È stata responsabile e fondatore di News On Stage (weblog dedicato agli emergenti) e gestisce PromoArts Eventi e Comunicazione, attraverso il quale promuove concerti, eventi, mostre. Ha pubblicato due racconti: "Pietra e Carne", incluso nell'antologia "365 racconti erotici per un anno" a cura di Franco Forte (Delos Books), e "Artigli" sull' antologia a scopo benefico "365 storie cattive" a cura di Paolo Franchini, il cui ricavato è destinato a A.I.S.E.A. Onlus, per la cura dell'emiplegia alternante. Attualmente scrive su "Pepe Nero" (pepeneroblog.blogspot.com), blog di opinione sulle proposte del web.

Suoi ultimi post

5 Commenti

    • Grazie Karen! :*

  1. invischiati in ciò che si vorrebbe rifuggire. La metafora della strada che vorremmo ci portasse lontano, ma non è la strada, siamo noi che guidiamo i nostri passi.

  2. Una distanza temporale che vorresti creare,
    annullata dal suo odore.
    Così la sento.

  3. Centrato in pieno. Grazie a tutti. Sono spesso latitante, ma ci sono... è che non mi viene sempre facile tradurre le lacrime in parole. 🙂 baci a tutti!


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito