Alcuni giorni alzo lo sguardo al cielo
e il cielo è così nero da far paura.
Poi comincia  a piovere…

Piove su questo mondo strano,
piove su questa città frenetica,
piove su di me che resto immobile.

Sento l’acqua scivolare tra i miei capelli,
sento i  miei vestiti appesantirsi,
sento freddo, tremo.

Sento le gocce di pioggia ghiacciate
che battono sul mio viso e si confondono
con le mie lacrime calde…
intorno a me la città corre,
il mondo rimane indifferente.

Io guardo la mia vita in preda alla malinconia
e continuo a piangere da sola…

Michela
Michela

Non potrei essere altro che quella che sono:
un cavallo libero in una prateria che non vuole essere domato;
una fatina buona che appare quando serve e senza rumore se ne va;
una leonessa che protegge i suoi cuccioli e li aiuta a vivere;
il caos senza controllo,la mamma, l’amica, l’amante,
la moglie che ama nel profondo.
Ecco, sono passione, dedizione e propensione.
Una sognatrice con i piedi per terra, la quiete e la tempesta, il dramma e la commedia (beh, forse più la commedia!), il tutto e il niente.
Sono una come tante… sono io.

Suoi ultimi post

Nessun commento ancora, aggiungi la tua opinione!


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito