Diciotto natali

Karen Lojelo

Sei morto, sei morto così, tutto d’un tratto non c’eri più. Nessuno ci credeva più ormai che sarebbe successo, tutti quegli infarti ogni anno e le corse all’ospedale, i pianti, la paura… e ogni volta tu ti riprendevi, tornavi a casa e ricominciavi a fumare, ad arrabbiarti se qualcosa non...

Ieri ha piovuto tutto il giorno. Una pioggia torrenziale che sembrava voler spazzar via le tue malinconie, ma ancora non ci è riuscita. Direi che le ha solo cullate e nulla più. E stamattina mentre dormi esausta nel letto degli ospiti nemmeno ti accorgi dei raggi di sole che si...

T'amo

Michela

T’amo. T’amo e nulla più. Amo di te quello che non mi dici, quello che intuisco dai tuoi occhi, dai tuoi piccoli movimenti che solo io so riconoscere. T’amo e nulla più. Amo i giorni grigi che ci uniscono ancor più di quelli al sole. T’amo e questo mi basta....

Ritorno

Marco Gasperini

Il ritorno era simile a infinito cammino a ritroso, forse si trattava dell’ennesima partenza, senza compagni di viaggio, amici, mogli, figli, padri, madri, dei. La provincia era deserta, insignificante, circondata dal silenzio obsoleto dei campi e dall’alternarsi di stagioni ormai prive d’identità. Non si sentiva uomo perché il tempo lo...

Amore mio grandissimo che ti preoccupi del fondo dei miei occhi dove non riesci ad arrivare, vedi… è talmente fondo che nemmeno io a volte ci riesco a guardare. Il passato, se ti volti vedrai che ho chiuso quella porta alle mie spalle, anche se i ricordi a volte mi...

Sei solo un ricordo sempre più sfuocato. Nulla più. Di te rimane qualche oggetto impolverato, un quadro appeso alla parete, un cappello riposto nel cassetto, un libro, la panca sulla quale sono poggiate nuove piante. Ci sono una lettera, un biglietto di auguri e una foto dimenticata dentro una vecchia...