"Non andare ora,
resta ancora un attimo",
e mentre te lo chiedo
quell'attimo è già passato,

e nell'attimo che segue,
le tue immagini
scorrono veloci nei miei occhi
ed i miei pensieri volano via con esse.

Ti stringo forte a me:
"Ancora un attimo, solo un attimo".

Come un bambino
che gioca ed è sereno,
e alla mamma che lo chiama
risponde semplicemente:
"Ancora un attimo!".

Anch'io, semplicemente,
come un bambino ti chiedo:
"Ancora un attimo!"

Stefano Crifò
Stefano Crifò
Secondo il Calendario Gregoriano, nacqui il primo giorno del IX mese dell'anno MCMLXIV. Mi piace scrivere dall'età adolescenziale, ma solo da poco ho imparato a condividere questo sentimento. "La poesia è indispensabile... ma vorrei sapere perché." (Jean Cocteau)

Suoi ultimi post

4 Commenti

  1. Ecco perchè uno dovrebbe fare al posto di parlare...altrimenti l'attimo passa.

  2. e allora stiamo lì che chiediamo ancora un attimo... ma a volte le parole non servono e nel vedere l'immagine scelta percepisco nell'abbraccio la richiesta di ancora un attimo... e si sa che la vita è fatta di attimi!


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito