Eccomi qui...

Come un piccolo capitano Achab respiro l’impalpabile sensazione di un ipotetico successo...
Abbiamo tutti la nostra balena bianca da inseguire...
Un vibrante desiderio rapito dal tempo... da trasformare in una tangibile realtà quotidiana...
Il sogno bussa presto alla porta questa mattina... irrompe prepotentemente con la fretta di chi non il ha tempo per riflettere sul da farsi...
La barca è pronta... non mi rimane che afferrarlo questo attimo fuggente... brandirlo tra le mani come un arpione, pronto a colpire duro nel momento esatto in cui l’occasione emergerà da questo sconfinato mare di possibilità…
Oltre il visibile... tra il sogno e la realtà... costellazioni di pensieri imprimono ai miei desideri la giusta direzione da seguire...

Sto navigando dritto verso un orizzonte fatto di speranze... è il mio respiro affannato a gonfiare le vele e sono tutte immagini che appaiono e scompaiono nella mia mente...

Poi vedo in lontananza un cetaceo bianco che emerge dalle acque, ma il profilo scompare ai miei occhi coperto dalle forme di un cetaceo ancora più grande...

Nel cuore ora incombe prepotente il timore di una terra che si allontana alle mie spalle...
Desiderio e paura si sovrappongono in un equilibrio impossibile...
Lascio scivolare il mio arpione e del mio attimo fuggente rimangono solo tanti cerchi concentrici nell’acqua e compulsive vibrazioni nei sensi...

Senza aver trovato luce nell’ombra, una barca fa ritorno alla realtà ed una bimba aspetta al molo il suo capitano...

L’eco è quello invisibile di un abbraccio...

Suona la sveglia ed è come la fine di un tunnel che riporta alla luce...
Il bianco e nero... la luce e l’ombra... il sole e la luna... il giorno e la notte...
Cosa aspettarmi ancora da una giornata appena iniziata e già così ricca di vibranti emozioni...

Non so che fine abbia fatto la balena bianca, ma sento che nuota ancora felice abbracciata al suo piccolo sogno...

Gianluca Marcucci
Gianluca Marcucci
L'anno di nascita è un enigma: Il numero degli sbarcati con Garibaldi, moltiplicato i figli della Lojelo, sottratti gli apostoli, moltiplicato il modello della fiat più venduto nella storia, sottratta la maggiore età, per il numero dei moschettieri, diviso i punti cardinali. Romano di nascita, piemontese di adozione, imprenditore per passione, giornalista per definizione e scrittore per gioco. Dicono che sia un professionista del poker, ma la mia vittoria piu' grande è alta circa un metro, fa qualche capriccio e quando sorride mi trasforma in Peter Pan... http://poker.sportmediaset.it/wpmu/

Suoi ultimi post

5 Commenti

  1. Un modo meraviglioso di iniziare la giornata dire... 🙂
    Hai ragione tutti abbiamo la nostra balena bianca... o il boanconiglio da inseguire 😉

  2. Che di balene bianche ce ne sono così tante che spesso insegui quella di qualcun'altro quando manco te ne sei accorto...

    ...e quando la prendi, se la prendi, se sei ancora in piedi anche dormendo,

    non sai più riconoscerti...e ti chiedi chi sei.

    N.A.

  3. :)))
    ti ricordi CUORE? il settimanale...?
    quado crollo' la DC titolo'
    AL CENTRO C'E' UN BUCO
    (che sia quello del culo?)

    (demenziale, lo so... e' una mattina un po' cosi'....)

  4. balena bianca o bianconiglio che si voglia chiamare... sono loro che danno al risveglio la voglia di vivere... nonsotante il grigio che a volte nasconde i nostri animali da inseguire... i nostri sogni da raggiungere.


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito