La mia solitudine

Senza categoria Erika Muscarella

La mia solitudine è piena di persone che mi parlano.
Telefoni che squillano, amici che mi versano da bere.
È fatta di parole, di suoni.
Persino il rumore di una sigaretta che si consuma è assordante.
Spesso invoco il silenzio.
Voglio sentire di cosa sto piangendo dentro.
Solo che il lamento è debole, e io continuo a non capire le parole.
E allora passo le notti a piangere anche fuori, senza perché.

Spesso non è nemmeno necessario averne uno.

Erika Muscarella
Erika Muscarella
Blogger, collabora con diverse testate e siti web dal 2003. È stata responsabile e fondatore di News On Stage (weblog dedicato agli emergenti) e gestisce PromoArts Eventi e Comunicazione, attraverso il quale promuove concerti, eventi, mostre. Ha pubblicato due racconti: "Pietra e Carne", incluso nell'antologia "365 racconti erotici per un anno" a cura di Franco Forte (Delos Books), e "Artigli" sull' antologia a scopo benefico "365 storie cattive" a cura di Paolo Franchini, il cui ricavato è destinato a A.I.S.E.A. Onlus, per la cura dell'emiplegia alternante. Attualmente scrive su "Pepe Nero" (pepeneroblog.blogspot.com), blog di opinione sulle proposte del web.

Suoi ultimi post

3 Commenti

  1. Più cerchi di ascoltarlo e più non lo sentirai mai.

    Lascia che vada libero e capirai...

    • Grazie Karen! Ho avuto un momento di "latitanza interiore"... 😉


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito